Il valore di una casa a Ferrara e Cuneo

04/ago/2011 10.28.13 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’Osservatorio del mercato immobiliare di Ferrara ha reso noto i dati statistici relativi alle compravendite di case e appartamenti del territorio.  I dati emersi sono molto positivi, Ferrara assieme al capoluogo Bologna e Reggio Emilia sono in controtendenza rispetto alla situazione nazionale.

Qui il mercato immobiliare non sembra aver sofferto della crisi che attanaglia il settore. L’indagine ha preso in considerazione diversi dati, dalle transazioni effettuate al valore medio delle abitazioni. Rispetto al mercato nazionale che segna un -3,5%, in territorio ferrarese la flessione è appena dello 0,5%.

Il valore al m/q di un appartamento sale lievemente a 2,113 euro al m/q, cinque mesi fa il prezzo era di 2.043 euro al m/q. Scende invece, anche se di poco, il valore di una casa indipendente (1.006 euro al m/q) rispetto ai 1.621 di cinque mesi fa. Sostanzialmente il mercato delle case a Ferrara segue il trend nazionale che vede le famiglie preferire contesti abitati più piccoli.

Saliamo invece al nord per vedere la situazione delle locazioni e prendiamo come punto di riferimento la città di Cuneo. Sia per quanto riguarda le compravendite che le affittanze notiamo una buona tenuta anche in questa città. Il valore degli immobili oscilla dai 1.250 ai 1.850 euro al m!q. Anche a Cuneo notiamo un lieve deprezzamento dei valori di case singoli a favore di soluzioni più piccole come trilocali o bilocali.

Ottimi risultati anche per quanto riguarda il mercato delle case in affitto a Cuneo: dai 3,5 ai 5 euro al m/q. I prezzi delle locazione continuano a seguire gli standard richiesti dal mercato, possiamo trovare un trilocale in buono stato a 500 euro al mese. Il prezzo sale un po’ per immobili nuovi o situati in centro. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl