Dolomiti: sport e gusto

Recenti sondaggi hanno evidenziato come il Trentino sia stata una delle mete preferite per l'estate 2011.

Luoghi Dolomiti, Trentino Alto Adige, Dolomiti del Brenta, Adamello, Moena, Valle di Non, Marmolada, Sassolungo, monte Sella
Argomenti alimenti, turismo, internet, agricoltura

09/ago/2011 16.34.52 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Recenti sondaggi hanno evidenziato come il Trentino sia stata una delle mete preferite per l’estate 2011. Se dovete ancora partire e pensate di cercare un’offerta “last minute”, non lasciatevi sfuggire l’occasione di visitare questa regione ricca di storia, cultura e paesaggi incantevoli.  

Cercate su una guida turistica “proposte vacanza Trentino” e avrete l’imbarazzo della scelta: pacchetti tematici per tutti i gusti vi aspettano, sia che vogliate trascorrere le ferie visitando un Parco Naturale, sia che vogliate praticare sport o partecipare alle manifestazioni tradizionali. Troverete certamente l’offerta giusta per voi. Prenotando direttamente dal web, potrete anche accertarvi in tempo reale sulle condizioni meteo nelle Dolomiti: sarà utile soprattutto se organizzerete delle escursioni, per scegliere l’attrezzatura adeguata.  

Gli albergatori sono comunque molto preparati e sapranno indirizzarvi al meglio. Di solito vengono formati dei gruppi, in base anche al livello di allenamento di ciascuno, così da proporre i sentieri più adatti. Potrete vedere i più affascinanti gruppi delle Dolomiti (Sella-Ronda, Latemar, Sasso Lungo e Marmolada, Dolomiti di Brenta ed Adamello ecc.) e praticare anche altri spor (golf, parapendio, vela e windsurf). Da non perdere, inoltre, gli itinerari gastronomici.  

La cucina trentina è semplice e nutriente, anche grazie alla diffusione dell’agricoltura biologica. Il particolare clima e la composizione del suolo permette di gustare una ricca varietà di mele (celebri quelle della Val di Non), uva, ribes, ciliegie, fragoline e mirtilli. Gli ampi pascoli sono un ottimo punto di partenza per ottenere quei formaggi così buoni e conosciuti come il Trentingrana, il Puzzone di Moena, la Tosèla. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl