Il gusto dell’autunno in Val di Fassa

08/set/2011 16.30.01 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Val di Fassa, nel Trentino Nord Occidentale, è una delle zone a minoranza linguistica dove si parla ancora il ladino, tramandato oralmente di generazione in generazione, la popolazione locale custodisce scrupolosamente un mondo popolato da leggende, fiabe, tradizioni e folklore.

Un’occasione per gustare letteralmente la tradizione ladina ci viene data da una manifestazione eno-gastronomica che avrà luogo nei migliori ristoranti e malghe di Moena. Si tratta dell’evento intitolato “Sapori d’Autunno” dall’11 al 18 settembre. Un’occasione più unica che rara per assaporare il meglio delle cucina ladina e fassana, con portare che spaziano delle deliziose minestre d’orzo, ai risotti di zucca o funghi, secondi a base di carne di cervo o maiale annaffiati dai migliori vini trentini.

Dopo delle portate così pantagrueliche è necessario fare un po’ di movimento e la Val di Fassa offre numerosi itinerari da fare sia a piedi che in mountain bike. Ancora fino a settembre l’Apt organizza anche delle giornate per l’avvicinamento alla mountain bike e all’arrampicata. In inverno invece la Val di Fassa è inserita all’interno del complesso sciistico Dolomiti Superski: 120 km di piste per tutti i gusti.

Per maggiori informazioni e per vedere nel dettaglio le strutture ricettive e tutte le manifestazioni in  digita hotel Campitello di Fassa o hotel Folgarida

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl