TOURISM MASSACHUSETTS ospita la prima convention annuale internazionale sul turismo: Global Forum and Marketplace

TOURISM MASSACHUSETTS ospita la prima convention annuale internazionale sul turismo: Global Forum and Marketplace

Allegati

06/dic/2005 09.43.16 Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 TOURISM MASSACHUSETTS ospita la prima convention annuale internazionale sul turismo: Global Forum and Marketplace.

 

Tourism Massachusetts ha appena ospitato la sua prima convention per il turismo internazionale con successo all’Hynes Convention Center di Boston, mercoledì 30 Novembre. Un giornata di forum e di workshop business-to-business ha dato l’opportunità a 150 partner del turismo del Massachusetts di incontrare 80 operatori internazionali unitamente a linee aeree e delegati stampa. Dodici i mercati internazionali di riferimento rappresentati in questo primo forum annuale: Argentina, Brasile, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Messico, UK, Irlanda, Hong Kong e Cina; quest’ultimo mercato per la prima volta in visita ufficiale nello Stato del Massachusetts.

Oltre alla sezione B2B, i partecipanti hanno seguito la conferenza e le presentazioni sui principali trend nei mercati internazionali, gestite da Julie Heizer, Deputy Director Industry Relations per l’Office of Travel and Tourism Industries dello U.S. Department of Commerce.

William Mac Dougall, President e CEO di Tourism Massachusetts ha invece catturato l’attenzione dell’audience con la presentazione “The State Heard Around the World” nella quale sono state illustrate tecniche e strategie innovative per la promozione del Turismo nello Stato del Massachusetts. Durante il lunch il Senatore Jack Hart e Eric Turkington, State Representative, entrambi leader della Commissione Turismo, Arte e Cultura del Senato e della House of Representatives hanno trattato circa l’importanza economica del turismo internazionale per il Commonwealth. “Massachusetts is eager to attract the international visitor”: questa la sentenza espressa durante i discorsi ufficiali al Forum. I senatori hanno aggiunto che l’impatto economico del turismo aiuta altresì a creare e mantenere posti di lavoro nello Stato. Dopo i saluti ai delegati internazionali in otto diverse lingue straniere, il Rappresentante Turkington ha citato la breve durata del volo verso l’Europa e l’incredibile numero di attrattive storiche e culturali che il Massachusetts offre quale una delle motivazioni fondamentali per visitare lo Stato.

I delegati internazionali hanno potuto usufruire di una calorosa ospitalità, di visite studiate ed accurate sia a nuove infrastrutture così come alla prestigiosa State House, oltre a partecipare ad itinerari studiati per ognuno dei diversi mercati partecipanti.

La delegazione italiana di Tour Operator e delegati stampa ha potuto così beneficiare di una viaggio verso l’ovest dello Stato, le famose Colline del Berkshire, meta esemplare d’eleganza e culla di cultura, fulcro di numerosi festival musicali, di danza internazionale, dimora di rinomati musei d’arte ove si celano alcune tra le più incredibili collezioni di tele. Tra questi Musei spicca il Norman Rockwell di Stockbridge, quindi il Clark Art Institute di Williamstwon con le sue oltre trenta tele di Renoir (la collezione più numerosa dell’Impressionista Francese fuori dai confini del paese natale!), il Mass MoCa il più grande museo d’arte contemporanea della nazione, oltre ad altri numerosi. Impeccabili Country Inn, curati nei dettagli d’arredo antichi degli interni e delle belle architetture del 1800, perfettamente salvaguardate. Tra un museo e l’altro, una Spa ed un campo da Golf, anche le case storiche di artisti che hanno suggellato tramite le proprie residenze e le opere prodotte in quest’angolo di Massachusetts l’idillio di questa regione. Vedere per apprendere è stata la regola scandita in questa seconda fase del Global Forum, ove il Massachusetts ha mostrato una delle sue molteplici sfaccettature per le quali il turismo di classe internazionale rimane uno dei punti di riferimento principali.

Dodici i delegati Italiani, accompagnati dalla responsabile dell’Ufficio Italiano di Tourism Massachusetts, Olga Mazzoni di Thema Nuovi Mondi Srl a Milano.

Per ottenere informazioni sul Forum e sul Marketplace si invita a consultare il sito www.usamass.com/industry.

La missione di Tourism Massachusetts è il recupero economico del Commonwealth dopo la perdita di percentuali di mercato internazionale, ed è responsabile della promozione del Massachusetts quale destinazione internazionale di classe. Tourism Massachusetts ha riunito un team di primo rango, specialisti del marketing in vari mercati mondiali, ognuno con esperienza con il Commonwealth maturata fin dal 1992. Oltre alla sua sede centrale a Boston, Tourism Massachusetts mantiene uffici di pubbliche relazioni e di marketing per il turismo a Londra, Toronto, Parigi, Milano, Francoforte, Buenos Aires, Sao Paolo, Mexico City, Hong Kong e Tokyo.

 

 Tourism Massachusetts Italian, c/o Thema Nuovi Mondi Srl. bostonma@themasrl.it -

tel: 02.33.10.58.41 - www.usamass.com - www.newenglandusa.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl