Sagra del Pesce Azzurro a Pioppi

31/ago/2011 19.25.04 cilento Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

SAGRA DEL PESCE AZZURRO
2-3-4 Settembre 2011
Pioppi – Castello Vinciprova ora 20.30

La sagra del pesce di Pioppi nasce nel 1969 (la prima nel Cilento) a conclusione di un importante congresso internazionale di cardiologia, tenutosi presso il castello Vinciprova, ove vennero messi in risalto i benefici derivanti dal consumo del pesce azzurro.
La sagra, che si svolge in pratica in riva al mare, trova origini antiche dall’abitudine che avevano i vecchi pescatori al ritorno dalle notti di pesca.
Quando rientarvano al mattino presto stendevano ad asciougare le reti (allora di cotone) in riva al mare dove, nell’attesa, consumavano una colazione fatta di pesce azzurro, composto prevalentemente da alici crude marinate con olio (facilmente conservabili) e pane biscottato.
La pro loco di pioppi ha inteso continuare questa tradizione non per”fare cassa” ma per promuove il consumo del pesce azzurro e delle produzioni del territorio secondo i dettami della dieta mediterranea che qui il prof. A. Kieys per oltre 40 anni ha studiato ed approfondito. Per molti anni la sagra è stata completamente gratuita e venivano offerte alici fritti,patatine, vino e fichi d’india. Di anno in anno la sagra è andata sempre più rinnovandosi fino ad offrire una cena completa a base prevalentemente di pesce azzurro.
In questa 43^ edizione è prevista la tradizionale frittura di alici e calamari o totani, alici alla menta ed in altri modi da definire, pasta alle alici,risotto alla pescatora, cannolo cilentano etc.
Nelle tre serate verranno proposti menù diversi sempre, però, con la presenza della tradizionale frittura che avviene in olio extravergine di oliva del Cilento ,quindi alici,pasta di grano duro. Tre eccellenze del nostro territorio.

Info: http://www.prolocopioppi.it

Share

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl