Il Devils Tower National Monument compie 100 anni

Allegati

13/gen/2006 09.17.47 Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Il Devil’s Tower National Monument compie 100 anni

 

Il 24 settembre 1906 il Presidente Theodore Roosevelt proclama la Devil’s Tower il monolite che si erge maestoso sulla pianura del Nord-Ovest del Wyoming, primo National Monument degli Stati Uniti. Dal 18 giugno al 24 settembre 2006, presso la Devil’s Tower, si festeggia il centenario di tale dichiarazione con eventi e manifestazioni lungo tutto l’arco dell’estate.

 

La montagna si erge per più di 206 metri dalla sua base e raggiunge i 1534 metri sul livello del mare. Si presenta come un cono con le pareti quasi verticali e la cima spezzata. Sulla sommità si trova una superficie pianeggiante e rotonda di 0,6 ettari. La sua sbalorditiva ed unica forma è frutto di un’evoluzione geologica di antichissime origini. Circa 60 milioni di anni fa, infatti, del magma proveniente dagli strati più profondi della terra si intruse tra le rocce sedimentarie più superficiali. Solidificandosi il magma colò lungo i lati del cono dando alla Devil’s Tower quelle sue caratteristiche striature verticali. Nel tempo, un lentissimo processo di erosione portò alla luce la formazione geologica così come oggi noi la conosciamo

 

Il monolite è un simbolo privilegiato della storia Western ed unisce in un’unica icona tradizioni dei cowboys e dei nativi americani. La sua figura solitaria e possente ha da sempre affascinato ed irresistibilmente attratto chiunque abbia avuto la ventura di vederlo da vicino. Il suo magnetismo è tale che  molte tribù indiane delle Grandi Pianure lo considerano luogo sacro e ne hanno fatto lo scenario privilegiato di miti e leggende ancestrali: molti di loro chiamano il monolite “il Tipì dell’Orso” ed una storia Lakota narra di una terribile battaglia combattuta contro i Crow e vinta solo grazie al soprannaturale intervento del “Grande Orso”. Ma la Devil’s Tower nell’immaginario dei nativi è anche profondamente legata ai miti sulle origini ed è fonte ed ispirazione di saggezza e purificazione per coloro che vi si recano. Si racconta che persino i più celebri capi della Grande Guerra Indiana, Cavallo Pazzo, Nuvola Rossa e Toro Seduto, coloro che seppero mettere in scacco il Settimo Cavalleggeri di Custer, si recarono una volta in preghiera e meditazione alle pendici del monte.

 

Ma il Wyoming è anche lo stato dei cowboys e dei ranchero per eccellenza, terra dei migliori e più prestigiosi rodei degli Stati Uniti e scenario d’eccezione per alcune tra le più celebri storie della tradizione Western. Ebbene, anche gli uomini della frontiera, avventurieri spesso privi di scrupoli alla ricerca di fortuna nel West, furono attratti dalla magnetica presenza della Devil’s Tower. Fu proprio un ranchero del Wyoming, William Rogers, il primo temerario a raggiungerne la cima il 4 luglio 1893, costruendo una rudimentale scala alta 105 metri. Il 28 giugno 1937 fu, invece, la data della prima ascesa con tecniche tradizionali. Da allora, nel volgere di pochi anni, la scalata al monolite divenne una vera e propria tradizione, una sfida impegnativa ed appagante per gli amanti del no-limits, che ancora oggi affrontano volentieri le pendici quasi verticali della Devil’s Tower. Contrariamente alla maggior parte dei National Monument americani, è, infatti, permessa l’arrampicata in ogni momento dell’anno tranne che nel mese di giugno per rispetto delle tradizioni dei Nativi Americani.

 

L’enigmatica mole delle Devil’s Tower non ha mancato di ispirare anche Hollywood. Steven Spielberg la scelse come location di uno dei suoi più celebri film: Close Encounters of the Third Kind  - Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo -. La pellicola, con la sceneggiatura dello stesso Spielberg e la partecipazione nel ruolo del protagonista di Richard Dreyfuss, ottenne nel 1978 ben 8 nomination agli oscar, vincendo il premio per la migliore fotografia ed una menzione speciale per gli effetti sonori.

 

I festeggiamenti per il centenario prevedono il 18 giugno 2006 la rievocazione del “The Old Settlers Picnic” - il picnic dei vecchi pioneri - un’antica tradizione in auge fino agli anni ’60 del secolo scorso. Il 4 luglio le celebrazioni per il giorno dell’indipendenza si uniranno a quelle per ricordare la prima storica scalata del monte. Dal 22 al 23 luglio si terrà il Cowboy Festival con concerti di musica country, danze tradizionali, mercatini d’artigianato, auto d’epoca, performance di poesia cowboys, attività per bambini e cibo a volontà. Il 25, 26 e 27 agosto si ricorderà l’antico mito del “Tipì dell’Orso”: tre giorni di festeggiamenti completamente dedicati alla storia ed alle tradizioni degli Indiani delle “Grandi Pianure”. Infine, dal 22 al 24 settembre, il gran finale con la rievocazione della celebre dichiarazione di T. Roosevelt del 1906. Altri eventi culturali, alcuni ancora in fase di progettazione, punteggiano il calendario dei festeggiamenti per il centenario del Devil’s Tower National Monument. www.devilstowercentennial.com

 

Il parco è aperto tutto l’anno e si trova a poca distanza dagli aeroporti di Gillette nel Wyoming e di Rapid City nel South Dakota, da dove si può noleggiare un auto e raggiungere agevolmente la Devil’s Tower. www.nps.gov/deto/

 

Immerso in uno scenario naturale spettacolare e variegato, circondato da infinite praterie, foreste di conifere e boschi decidui in cui si aggirano cervi, cani della prateria ed altri animali selvatici, il monolite non cessa ancora oggi di esercitare il suo enigmatico, misterioso ed irresistibile fascino.

 

  

Uff. Del Turismo Rocky Mountain International/Italia

IDAHO - MONTANA - SOUTH DAKOTA - WYOMING

c/o Thema Nuovi Mondi Srl

Via C. Pisacane, 26

20129 Milano

Tel.: 02.33.10.58.41

Fax. 02.33.10.58.27

E-mail: rockymountain@themasrl.it

www.realamerica.it -  www.RMI-RealAmerica.com

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl