Tour della Sardegna

Dal Golfo degli Angeli alla Grotta dei Colombi, l'isola è piena di fantastici luoghi tutti da scoprire.

Persone Cassio Filippo, Medio Campidiano, Nella, Sant'Elia
Luoghi La grotta, Is Cogas, Sardegna, Cagliari, Tirreno, Golfo di Cagliari
Argomenti turismo, religione, idrografia, storia

15/feb/2012 09.48.10 Giannina Initi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dal Golfo degli Angeli alla Grotta dei Colombi, l’isola è piena di fantastici luoghi tutti da scoprire. 

 

La Sardegna non è solo una fantastica meta nell’azzurro del Mar Tirreno: è anche una terra colma di storia e tradizioni, la cui cultura popolare è fortemente pagana ed esoterica. Questa ha creato un immaginario popolare colorito e tipico, scandito da miti e leggende di streghe e fantasmi che non hanno nulla da invidiare alle più belle leggende europee.

Le coste sabbiose e assolate attraggono moltissimi turisti che a volta però rimangono ignari dei suggestivi racconti alle quali sono legate.

 Vi proponiamo un tour dei luoghi più belli della Sardegna, che vi affascineranno non soltanto con i loro suggestivi orizzonti, ma anche con le loro fantastiche favole. Buon viaggio a tutti!

Il golfo degli Angeli a Cagliari

Il golfo di Cagliari è conosciuto anche come Golfo degli Angeli. È rinomato per la sua bellezza e le piccole spiagge distribuite in maniera discontinua nelle insenature. È da sempre una meta turistica internazionale, ma non tutti conoscono la leggenda della sua origine: questo luogo era stato donato da Dio agli Angeli, per consentire loro di vivere in armonia sulla terra. Una volta insediati qui, Lucifero cercò di cacciarli ma venne spodestato dal suo cavallo e cacciato via dal Golfo. La sella creò un promontorio, chiamato Sella del Diavolo, dove le navi dei popoli alla conquista dell’isola avrebbero attraccato per secoli.

Villacidrio, il paese delle streghe

Nella provincia di Medio Campidiano sorge Villacidrio, il paese delle streghe. La leggenda narra che quests affascinante cittadina fosse infestata da streghe con la coda, chiamate nella lingua del luogo “Is Cogas”. Queste  creature avevano il potere di trasformarsi in animali o oggetti, e spesso prendevano le sembianze di  mosche per intrufolarsi nelle case degli altri. Le loro code erano nascoste dalle lunghe gonne, così che potessero rimanere anonime, celate dietro i volti delle donne più chiacchierate del paese. 

La grotta della vipera

La  Grotta della Vipera è situata all’interno della città di Cagliari, il più grande porto di tutta l’isola. Si chiama così perché su una parete al suo interno sono raffigurati due serpenti intrecciati, antico simbolo della spiritualità sotterranea. La leggenda narra di Pontilla, moglie del Cavaliere Cassio Filippo, che decise di donare la sua vita agli dei per risparmiare quella del marito morente. La consorte morì, lasciando così un triste marito colmo di gratitudine, che decise di consacrare a lei quel luogo edificandole un sepolcro.

La Grotta dei Colombi

Probabilmente Cala Fighera è già nota come meta turistica tra le più rinomate, ma non tutti  conoscono la leggenda della Grotta dei Colombi, situata alle pendici di Colle Sant’Elia. La storia narra di un popolano ribelle conosciuto con il nome di Dais, che venne brutalmente ucciso proprio nella Grotta dei Colombi. La violenza del gesto compiuto per vendetta condannò per sempre il fantasma del Dais a vagare nella grotta, senza possibilità di redenzione, in uno di quelli che ancora oggi è considerato tra i luoghi più misteriosi dell’intera Sardegna.

Speriamo che la prossima immersione nelle turchesi e limpide acque del mar Tirreno vi riporti alla mente anche le fantastiche storie di questa terra meravigliosa.

Il tour si conclude qui. Se volete visitare le zone a sud dell’isola, ricorrendo al noleggio auto in Sardegna potrete raggiungere facilmente tutti i luoghi che vorrete vedere. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl