Powwow del Montana

Powwow del Montana

Allegati

27/feb/2006 07.12.10 Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Powwow del Montana

 

I Pow Wow sono un’importante espressione contemporanea della tradizione dei Nativi Americani. Il Pow Wow è un festival Indiano che include danze tradizionali, musica con i tamburi, canti, cibo, arti ed artigianato dei Nativi. Diverse cerimonie d’onore ed altre celebrazioni spirituali fanno parte dei festeggiamenti. In epoca moderna la parola ha assunto il significato preciso di raduno annuale estivo, che prevede socialità e danze cerimoniali. Molti indiani oggi seguono il circuito dei Pow Wow, esibendosi in danze per i premi in denaro messi in palio, che ripagano il costo dei preziosi e sofisticati costumi, del viaggio e del cibo.

Ogni Pow Wow del circuito ha il proprio stile, ma in generale le cerimonie seguono un formato comune.

Il WACIPI (ovvero Pow Wow in lingua Lakota) ha visto un’evoluzione, dalle epoche antiche ad oggi, in un’esplosione d’arte e di design che costantemente cambia di anno in anno. Lo stile delle danze e della musica mostra in un tripudio di colori i più elaborati costumi, i copricapo di piume e gli intricati lavori di perline che si accompagnano ai diversi passi di danza, ad iniziare dai bambini, quindi dai giovani e dalle ragazze, fino agli adulti ed agli anziani, donne ed uomini.

I Pow Wow iniziano con la Grand Entry. Un nativo che porta la bandiera e la penna d’aquila entra nell’arena o in campo, seguito da tutti i danzatori che concorreranno e parteciperanno al Pow Wow.

Esiste un protocollo per partecipare al wacipi, che chiunque deve prendere in considerazione. Quando inizia il wacipi, con la Grand Entry, ci si deve alzare. Ma il vero segnale d’inizio del wacipi è quando i danzatori entrano con i loro costumi sgargianti ed iniziano a ballare la danza della propria categoria d’appartenenza.

Dopo la Grand Entry iniziano le danze tradizionali e festive, che allo stesso tempo sono danze competitive. Le danze inter-tribali invece sono per chiunque intenda partecipare.

Molte danze risalgono ad epoche antiche, mentre altre sono state create una ventina d’anni fa.

Non bisogna tentare di avvicinare i danzatori durante le danze. Bisogna attendere fino a che abbiamo terminato e si siano messi a riposo, a lato, sotto l’area al coperto. E’ meglio chiedere il permesso se si desidera fotografarli. Alcuni Nativi potrebbero accettare, altri no, per differenti ragioni.

Parte della maestosità della celebrazione è data dai costumi elaborati. La loro origine deriva da vestiti cerimoniali o riservati a precise funzioni sociali del passato. I danzatori uomini normalmente indossano ghette e manicotti decorati con nastri e lavori di perline. Un pettorale di ossa e perline è stretto attorno al busto, mentre sul dorso portano una decorazione di penne. Le donne abitualmente indossano costumi decorati con denti di cervo e conchiglie, mocassini con perline, ghette, cinture e nastri per le trecce ai capelli.

Questo sono gli stili di base, ma ogni danzatore ha grande libertà nell’esprimersi, riferendosi a storie personali riportate nel disegno e nella decorazione del costume. Centinaia d’anni fa i colori erano associati alle diverse tribù. Ad esempio l’intreccio di perline degli Arapaho era tipicamente bianco o blu, poiché i commercianti riservavano loro questo tipo di colori. Questa distinzione non durò a lungo a causa degli scambi tra le tribù ed i costumi diventarono ben presto arcobaleno. Oggi i danzatori del Pow Wow, particolarmente quelli fantasiosi, possono indossare colori che vanno dal rosso al giallo, dal blu al bianco e dal rosa all’arancio.

Non bisognerebbe mai toccare un lembo o una parte del costume di un danzatore: è consigliabile indicarlo al danzatore e lui stesso lo toccherà o solleverà. Se volete ammirare da vicino i vestiti dei danzatori e toccarli, è meglio chiedere il permesso.

 

L’accompagnamento musicale dei tamburi e dei canti è fondamentale. Il suono del tamburo è sacro e rappresenta il battito del cuore della gente Indiana. Ogni nota porta i canti al Grande Spirito, consentendo così che siano ascoltate le preghiere della gente. Poiché i tamburi hanno significato religioso, non sono mai abbandonati.

 

I Pow Wow sono celebrazioni: gli Indiani vi si recano per incontrare amici e per discutere di temi politici, sui problemi sia a casa che nella riserva. È anche il tempo durante il quale ci si scambiano informazioni, soprattutto su chi è deceduto, chi si è sposato e quanti figli sono stati messi al mondo. Molti grandi Pow Wow prevedono forti premi in denaro ed attirano migliaia di danzatori da tutte le tribù delle praterie, ma ci sono anche Pow Wow che rappresentano piccole cerimonie della comunità. Ciò non cambia il concetto: sono incontri che permettono alle varie tribù Indiane di mostrare le proprie diversità e celebrare la loro comune tradizione.

 

I wacipi si svolgono abitualmente in estate, durante i fine settimana. La maggior parte dei Pow Wow inizia di Venerdì sera e dura fino a Domenica. Le notti sono riservate alle danze, mentre durante il giorno si gareggia con i cavalli, si fanno giochi indiani, si socializza e si scambiano i regali. Oggi i regali sono usati per ricordare qualche persona deceduta o per riconoscere il successo di un individuo, nel lavoro o nello studio. Un tempo invece si donava cibo, tabacco, un gioiello oppure un’arma in segno di gratitudine per l’onore riservato loro dal Grande Spirito grazie ad una caccia andata a buon fine oppure al coraggio mostrato in battaglia.

 

Qui di seguito un calendario dei maggiori raduni dei Nativi Americani nello Stato del Montana.

 

14 e 15 Aprile 2006 - American Indian Council of MSU Pow Wow a Bozeman.

21-22-23 Aprile 2006 - Kyi-Yo Pow Wow a Missolua, presso la University of Montana

9,10 ed 11 Giugno 2006 - Hot Springs Homesteader Days Celebration, a Hot Springs

16,17 e 18 Giugno 2006 - Red Bottom Celebration a Frazer

19-23 Giugno, 2006 - Vanderburg Camp a Arlee

23,24 e 25 Giugno 2006 -  Badlands Celebration a Brockton

30 Giugno-4 Luglio - Arlee 4th of July Celebration ad Arlee

30 Giugno-2 Luglio 2006 - Fort Kipp Celebration

6-9 Luglio 2006 - North American Indian Days a Browning, uno degli eventi più grandi e più importanti della Tribù dei Black Feet con l’elezione di Miss Black Feet.

14-15 Luglio 2006 - Stabding Arrow Pow Wow ad Elmo

21-22-23 Luglio 2006 - Wahcinca Dakota Oyate Celebration a Poplar

22-25 Luglio 2006 - MTTA American Indian Art Market and Encampment a Pompeys Pillar, un evento che si unisce alle celebrazioni del Bicentenario dell’esplorazione di Lewis & Clark e della scoperta del Passaggio a Nord-Ovest.

28,29,30 Luglio 2006 - Milk River Indian Days a Fort Belknap

4-5 e 6 Agosto 2006 - Rocky Boy’s Annual Pow Wow a Box Elder

4,5 e 6 Agosto 2006 - Wadopana Celebration a Wolf Point, il più antico Pow Wow del Montana, sempre il primo weekend d’Agosto.

11,12 e 13 Agosto 2006 - Hays Pow Wow a Hays che vede la partecipazione dei Nativi Americani e Canadesi, con gare di danza dai bambini più piccoli agli anziani “Golden Age “!

17-20 Agosto 2006 - Crow Fair and Rodeo nella riserva dei Crow, lungo le sponde del Little Bighorn River, un accampamento immenso di Nativi di tutti gli Stati del West e dal Canada, per formare quella che è considerate la capitale di Teepee del Mondo.

1-4 Settembre 2006 - Ashland Labor Day Pow Wow ad Ashland

1-,2,e 3 Settembre 2006 - Poplar Indian Days a Poplar, sempre durante il weekend del Labor Day

2 Settembre 2006 - Chief Plenty Coups Day of Honor a Pryor: raduno della tribù Crow

15 e 16 Settembre 2006 - North American Indian Alliance Pow Wow a Butte

19,20 e 21 Settembre 2006 - Native American Awareness Week a Pablo nella riserva Flathead dei Salish, Kootenai e Pend D’Oreille.

22,23 e 24 Settembre 2006 - Last Dance Community Powwow ad Helena, capoluogo del Montana. È l’ultimo Pow Wow di stagione.

 

Uff. Del Turismo Rocky Mountain International/Italia

IDAHO - MONTANA - SOUTH DAKOTA - WYOMING

c/o Thema Nuovi Mondi Srl

Via C. Pisacane, 26

20129 Milano

Tel.: 02.33.10.58.41

Fax. 02.33.10.58.27

E-mail: rockymountain@themasrl.it

www.realamerica.it -  www.RMI-RealAmerica.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl