Viaggio in India fai da te col turismo creativo

Viaggio in India fai da te col turismo creativo.

Persone Alessandra Bianca, Raffaella Castellina, Abate
Luoghi Italia, India, Calcutta, Delhi, Rajasthan, Alor Setar
Organizzazioni PangaeaTraveLab
Argomenti turismo, internet, trasporti, edilizia

20/mar/2012 09.46.32 Daniele Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Calcutta, Nuova Delhi, il Rajasthan, natura e religioni. Se anche tu sei sempre stato attratto dall'India e dalle sue bellezze è nato il nuovo portale di PangaeaTraveLab.

L'India è da sempre meta tanto amata da moltissimi turisti, ma PangaeaTraveLab propone un modo nuovo per scoprire questo bellissimo paese.

Con più di 20 anni di esperienza l'agenzia, nata dalla passione per i viaggi di Raffaella Castellina, ha dato vita ad un nuovo progetto viaggio-in-india.it.

Due le tipologie di viaggio proposte: itinerari inediti e india fai da te.

Il primo tipo di viaggio è nato dall'esperienza diretta con l'India per 15 anni e dalla collaborazione con Alessandra Bianca L’Abate, tessitrice fiorentina in India dal 1994 che opera nel commercio equo e solidale dei tessuti e non solo. In questo modo quindici famiglie e/o organizzazioni socialmente attive hanno aperto le loro porte di casa e sono entrate a fare parte della rete di questo nuovo tipo di turismo: il Turismo Creativo.

Le case si trovano in varie località del Sud India e si possono visitare seguendo le due tipologie di viaggio disponibili.

Per la prossima estate viene proposto un viaggio itinerante di 15 giorni attraverso nove Porte Aperte. E’ prevista la presenza di un’accompagnatrice dall’Italia, maestra yoga ed esperta di massaggi Thai ed Ayurvedico. Per quanto riguarda invece i soggiorni fai da te sono pacchetti, di tre giorni e due notti per un minimo di due viaggiatori e un massimo di dieci, in diverse località.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl