Tione: tra Dolomiti e Lago di Garda

Tione: tra Dolomiti e Lago di Garda.

Persone Roberto Floreani, Gina Pane
Luoghi Parco Nazionale Adamello Brenta, Dolomiti, Trentino Alto Adige, Lago di Garda, Dolomiti del Brenta, Arco, Bolbeno, Rovereto, Tione di Trento, Valli Giudicarie
Argomenti turismo, arte

29/mar/2012 17.23.45 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Tione di Trento è uno dei centri abitati più importanti delle Valli Giudicarie, grazie alla sua posizione strategica a metà strada tra Lago di Garda, Parco Nazionale Adamello Brenta e Dolomiti del Brenta; per questo motivo si aggiudica un posto d’onore tra le mete turistiche della Regione Trentino.

Il comune conta circa 3.500 abitanti e, grazie alla sua posizione favorevole, è diventato anche un importante punto di riferimento commerciale. Le origini di Tione risalgono all’età romana, conseguentemente abbiamo dei documenti che attestano la presenza dei Galli. Nel ‘500 Tione diventa sede vescovile e da questo momento in poi assumere il ruolo di punto di riferimento per tutti i centri abitati delle Valli prossime.

L’offerta turistica di Tione spazio da itinerari a carattere naturalistico alla scoperta delle bellezze del Parco Nazionale Adamello Brenta per arrivare agli attrezzati impianti sciistici di Bolbeno. La zona è ottima anche come luogo di villeggiatura durante i periodi estivi, da qui partono le escursioni naturalistiche e i tour in mountain bike. Per gli amanti dell’arte da non perdere in questo momento le esposizioni dell’artista Gina Pane al Mart di Rovereto e le “Composizioni Astratte” di Roberto Floreani alla Galleria Civica di Arco. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl