Voglia di Francia

Destinazione turistica dai grandi numeri: dai frenetici festeggiamenti per i vent'anni di Eurodisney, alla lentezza di una vacanza in bicicletta.

Persone Vincent van Gogh
Luoghi Arcachon, Parigi, Francia, Alsazia, Corsica, Inghilterra, Londra, Avignone, Bordeaux, Borgogna, Bretagna, Provenza, Canale della Manica, Loira, Calais, Dover, Camargue, Normandia, Region Bourgogne
Argomenti turismo, ciclismo, architettura, sport

05/apr/2012 17.53.25 Girolibero.it - vacanze facili in bicicletta Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Destinazione turistica dai grandi numeri: dai frenetici festeggiamenti per i vent'anni di Eurodisney, alla lentezza di una vacanza in bicicletta.

La Francia è il paese più visitato al mondo, vanta il monumento più amato dai turisti, la Torre Eiffel, e la sua capitale Parigi è la città che al mondo accoglie il maggior numero di ospiti stranieri.
Nel 2012, nell'anno dei Giochi Olimpici di Londra, la Francia conta di concorrere con gli storici rivali d'oltre Manica promuovendo le sue coste del nord, quelle di Normandia e Bretagna, che distano appena 34 km dall'Inghilterra nel tratto più stretto, tra Calais e Dover.
Il turismo francese punta tutto anche sul ventesimo compleanno di Eurodisney, il grande parco tematico a soli 32 km da Parigi: i festeggiamenti sono iniziati il 1° aprile, ma continueranno tutta la stagione con una serie di eventi e offerte speciali per le famiglie.

La Francia sa offrire molto anche a chi cerca una vacanza lontana dal turismo di massa e il viaggio che negli ultimi anni sta conoscendo sempre più fortuna è quello in bicicletta. I maestosi castelli della Valle della Loira; i colori accesi di Provenza e Camargue, care a Van Gogh; le dune della baia di Arcachon e della Vandea o i vigneti della Borgogna e dell'Alsazia; le coste e le scogliere della Bretagna: questi e molti altri i luoghi da scoprire in bicicletta, pedalando su una rete di piste ciclabili e strade secondarie lunga 20.000 km.

Aprile e maggio sono i mesi ideali per pedalare in Corsica, quando ancora non è troppo caldo e gli itinerari costieri non sono affollati di turisti.
La primavera e l'estate invitano a scoprire le regioni del nord: la Normandia e la Bretagna in questo periodo riserveranno ai ciclisti un clima più mite, mentre la valle della Loira apparirà ancora più bella con i giardini in fiore nei suoi castelli.
Imperdibile la Provenza dal 7 al 28 luglio: Avignone ospita il festival internazionale del teatro, durante il quale si esibiranno compagnie teatrali di tutto il mondo. Il cartellone ufficiale prevede spettacoli nei principali teatri e nel cortile d'onore del Palazzo dei Papi; la sezione "off" della rassegna è organizzata da un ente no-profit e le compagnie che vi partecipano invadono strade e piazze in tutta la città.
Nella tarda estate e in autunno apprezzerete al massimo i colori e i profumi delle regioni vinicole della Borgogna, dell'Alsazia e della zona di Bordeaux, dove il percorso ciclabile serpeggia tra i vigneti, offrendo ai ciclisti la possibilità di qualche pausa "golosa" in cantine e piccoli centri rurali.

La Francia in bicicletta è una destinazione amata anche dalle famiglie che cercano una vacanza "verde": tappe facili e a misura di bambino, contatto con la natura e allo stesso tempo la possibilità di qualche sosta in siti di interesse culturale. Tra i percorsi più amati i castelli della Loira e la baia di Arcachon, rinomata località balneare sull'Oceano, riparata dalle correnti grazie alle sue altissime dune di sabbia.

Nel 2012 gli operatori specializzati in vacanze in bicicletta attendono una nuova flessione positiva, a conferma che la Francia è uno dei Paesi europei che più si presta al cicloturismo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl