Sicurezza sanitaria a bordo di una nave da crociera

Allora ti consigliamo di leggere questo articolo che esamina la sicurezza sanitaria a bordo di una nave da crociera, fornendo consigli pratici per la prevenzione delle malattie fino e sottolineando l'importanza di una buona assistenza medica prima e durante il viaggio.

Luoghi Stati Uniti d'America
Argomenti medicina

13/apr/2012 16.56.56 Giannina Initi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Stai per partire per un viaggio in crociera? Allora ti consigliamo di leggere questo articolo che esamina la sicurezza sanitaria a bordo di una nave da crociera, fornendo consigli pratici per la prevenzione delle malattie fino e sottolineando l’importanza di una buona assistenza medica prima e durante il viaggio.

Le crociere rappresentano occasioni di lusso per rilassarsi e conoscere altre terre. Ma se ci ammaliamo, questa esperienza può diventare un vero e proprio incubo. Non bisogna dimenticare che la condivisione di uno spazio relativamente ridotto con molte altre persone determina un aumento del rischio di contagio e una più veloce diffusione delle infezioni rispetto a quanto avviene a terra. Di conseguenza, può essere estremamente utile conoscere il modo in cui funziona l'assistenza medica a bordo e quali sono le principali misure di sicurezza.

L’assistenza medica e le ispezioni sanitarie

Normalmente tutte le navi da crociera dispongono di personale medico competente e di strutture attrezzate a dovere che consentono di prendersi cura dei casi più lievi e di fornire le misure di primo soccorso. A bordo sono quasi sempre disponibili defibrillatori cardiaci, pacemaker esterni, ossigeno e persino un’apparecchiatura radiografica. Ciononostante, la maggior parte delle navi da crociera non è dotata di una farmacia, per cui è raccomandabile portarsi da casa il proprio kit di medicinali. In esso sarà necessario includere cerotti per eventuali ferite, analgesici per il mal di testa, pillole per l’influenza, il mal di mare e la digestione pesante: i disturbi principali accusati dai crocieristi.

Inoltre, prima di prenotare il viaggio, sarà opportuno verificare quali sono i punteggi ottenuti da ciascuna compagnia di navigazione nel corso delle ispezioni sanitarie. Ogni nave da crociera che fa scalo in uno dei porti degli Stati Uniti deve inoltre superare un’ispezione sanitaria effettuata dal Centro di controllo e prevenzione delle malattie. Si tratta di un esame diretto a valutare fino al più piccolo dettaglio della nave in grado di incidere sulla salute dei passeggeri, dalla somministrazione di acqua alla preparazione del cibo, all'igiene del personale, alla limpidezza delle piscine e degli spa. Al termine dell'ispezione viene assegnato un punteggio, in cui 100 è il risultato massimo, mentre valori inferiori a 85 rappresentano risultati insoddisfacenti.

Consigli pratici per controllare il proprio stato di salute

Esistono varie misure di sicurezza che è possibile adottare per evitare di ammalarsi durante una crociera. Di seguito ne vengono indicate alcune:

1.     Osservare un’igiene adeguata e lavarsi spesso le mani con acqua e sapone.

2.     Evitare di consumare cibi crudi o poco cotti.

3.     Mangiare con moderazione, soprattutto se si tratta di alimenti non conosciuti o di difficile digestione.

4.     Portarsi dietro la propria bottiglia di acqua durante le escursioni a terra.

5.     Limitare il consumo di bevande alcoliche.

Infine, nel caso si manifestino dei sintomi, la soluzione migliore consiste nel rivolgersi immediatamente al medico della crociera, che potrà valutare il caso e decidere in merito all’eventuale necessità di applicare una quarantena. Su Internet potrai trovare numerose, offerte di crociere ricorda sempre di prenotare il posto attraverso agenzie di viaggio online di fiducia.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl