Relax e buona cucina al mare

24/apr/2012 11.41.06 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Se trascorrete undici mesi all’anno agognando il periodo delle ferie per immergervi in un completo e meritato relax, cominciate ad organizzarvi per tempo scegliendo su Internet fra gli “hotel Caorle” e vi assicurerete così la località ideale dove rilassarvi la prossima estate.

Caorle (con l’accento sulla “a”), è una deliziosa località di mare e di laguna sulla costa veneta, amata da famosi autori, come Hemingway e Pasolini. Le spiagge sono di sabbia dorata e profonde e la qualità del mare è certificata dalla Bandiera Blu, conferita da Legambiente.

Se per caso vi dovesse venire a noia il dolce far niente sotto il sole, avete a portata di auto Venezia, Concordia Sagittaria, Portogruaro e altre località degne di visita.

Le gioie del palato a Caorle non sono neglette, infatti qui si possono apprezzare i piatti della tradizione di questo antico borgo di pescatori, come il “broéto caorloto” (una zuppa di pesce), le “sardèe in saòr” (sardine fritte e macerate in molta cipolla), il “bisàto al spéo” (anguilla allo spiedo) e la pasta al nero di seppia. Mollusco tipico è il Moscardin, un piccolo polipo che viene pescato solo in questo mare e che viene mangiato lessato, per il quale è in corso la richiesta di marchio IGP.

Per quanto riguarda il vino, sarete contenti di sapere che qui vi trovate proprio sulla Strada del Vino DOC Lison Pramaggiore, che garantisce libagioni di qualità.

Potrete prenotare un agriturismo a Caorle se vorrete assicurarvi di avere l’ottima cucina locale sempre a portata di mano.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl