I vaj dei Monti Lessini

07/giu/2012 14.47.15 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I monti Lessini, chiamati anche piccole Dolomiti, sono una catena montuosa che si estende dal Pasubio al Monte Carena per un totale di 30 chilometri fatti di pareti scoscese , grotte e rocce incise dallo scorrere dell’acqua.

I monti Lessini sono uno scenario davvero molto suggestivo, impossibile non rimanere incantati dalle centinaia di guglie e incavi rocciosi che assumono le forme più strane, la natura ed il suo corso vitale ha saputo scolpire queste rocce come un bravo artigiano scolpisce le sue opere d’arte.

Lo scenario naturale delle Piccole Dolomiti è particolarmente adatto per le scuole di roccia ed arrampicata e per il trekking. La punta massima d’altitudine delle Piccole Dolomite raggiunge i 2.000 metri, ecco perché le escursioni nei Monti Lessini sono particolarmente indicate anche per gli escursionisti non allenati.

Ma nelle Piccole Dolomiti, non è stata solo natura ad incidere i suoi segni nel corso del tempo, con i suoi vaj: dei solchi scavati a vivo nella roccia dall’acqua corrente. Nelle Piccole Dolomiti anche la storia umana ha lasciato le sue tracce. Durante il Primo conflitto mondiale sono state erette fortificazioni militari tutt’ora visibili, come la strada delle 52 gallerie.

Insomma le piccole Dolomiti sono davvero la meta ideale per chi si vuole concedere un week-end o un’intera vacanza all’insegna dello sport e degli spettacoli naturali. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl