Una battuta di pesca d'altura alle US Virgin Islands

Allegati

20/giu/2012 16.15.02 Uff. del Turismo Isole Vergini Americane Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Una battuta di pesca d’altura alle Vergini USA, arcipelago con 24 record mondiali. Outdoor con adrenalina pura!

 

 

Fishing CharterLe US Virgin Islands sono la mecca della pesca sportiva ai Caraibi, detenendo ben 24 record mondiali registrati dalla International Game Fish Association. La pesca d’altura - deep sea fishing - é una delle molteplici attività di svago ed outdoor dell’arcipelago, tanto che le Vergini USA ospitano anche numerosi tornei nazionali ed internazionali ogni anno. A primavera ed in estate  é la volta del marlin, d’autunno quelle del sailfish e wahoo mentre d’inverno i dorado.  La pesca al Marlin Blu dei Caraibi è senza dubbio la migliore in estate a Luglio ed Agosto quando l’arcipelago ospita l’annuale USVI Open Atlantic Blue Marlin Tournament. Nel 2003 addirittura furono pescati 95 Blue Marlin durante questo torneo.

Nel resto dell’anno si può godere di una bella battuta di pesca alle Vergini Americane pescando: White Marlin che nuota in acque profonde almeno 100 metri; Sailfish riconoscibile dalla bella pinna dorsale eretta e che può raggiungere il metro e mezzo di lunghezza; Yellowfin Tuna sinonimo di velocità e resistenza; Blackfin Tuna il più piccolo tonno atlantico che raggiunge i 21 kg.; Wahoo tipico delle acque tropicali e l’ Allison Tuna. Altrimenti il Tarpon ovvero le vera sfida da tenere alla lenza, poiché nel dibattersi fuori dall’acqua riesce e sputare l’esca mentre salta; il Barracuda o la “Tigre del Mare” con denti taglienti come sciabole; lo Yellowtail Snapper  che si pesca con piccole esche.  Quindi lo  Snook che si pesca in lagune e baie, ma viene subito rilasciato appena pescato; il Kingfish paragonabile alla nostrana ricciola, il Jacks che nuota tipicamente in branco, il Mahi Mahi - chiamato anche dolphin fish, ma nulla ha a che vedere con il delfino! - ed il King Mackerel gigantesco, può pesare fino a 45 kg!   

Non sono richiesti permessi di pesca d’alcun tipo, ma esistono aree escluse alla pesca quali ad esempio il  Virgin Islands National Park ed il Virgin Islands Coral Reef National Monument a St. John. Ci sono simili restrizioni anche a St.Croix tutt’intorno alla bella isola Monumento Nazionale, Buck Island Reef National Monument. L’imbarcazione gestita del deep sea fishing charter operator conosce al meglio le zone di pesca alle Vergini USA, e molteplici alberghi assistono nell’organizzare una gita di pesca.

 

 

Le barche per deep-sea fishing per una mezza giornata hanno tariffe a partire da 400 $, e per una giornata intera fino a 1000 $. Una giornata intera di pesca nella barriera corallina costa dai 300 $ ai 600 $, mentre per una sola mezza giornata dai 200 ai 400 $. Una guida per la pesca costa approssimativamente 250$ per una mezza giornata, per due persone: questa guida assiste chi non conosce le acque e nel trovare il pesce che si desidera pescare.

Tra gli appuntamenti competitivi estivi del 2012 alle Vergini Americane, St.Thomas propone a Luglio:

 

Mentre St.Croix segue a Settembre 2012 con due competizioni:

  • 11th Annual Golden Hook Guy/Gal Reel Challenge
  • 12th Annual Golden Hook Guy/Gal Reel Challenge. fishstx.com

 

 

INFO: UFFICIO TURISMO ISOLE VERGINI USA - c/o Thema Nuovi Mondi Srl - www.isoleverginiusa.it usvi@themasrl.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl