Alla scoperta di Caorle, inguaribile romantica

23/giu/2012 13.24.50 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Caorle (VE) non è la solita stazione balneare nata e cresciuta rapidamente negli anni Sessanta in funzione dell'attività turistica. Ha origini antiche che meritano di essere scoperte fra un bagno di mare e uno di sole, fra i divertimenti del luna park e una passeggiata rilassante per il suo splendido lungomare. Basti pensare che nel 452 gli abitanti di Concordia Sagittaria si rifugiarono proprio a Caorle durante l'invasione degli Unni guidati da Attila. In seguito Caorle riuscì a conservare una certa autonomia per tutto il Medioevo e fino al XV secolo, quando fu costretta a cederla alla Repubblica di Venezia. Durante le due guerre mondiali subì pesanti bombardamenti e non furono poche le famiglie che tentarono di salvarsi nascondendosi nei famosi “casoni”, le tradizionali capanne di legno dei pescatori caorlotti. 

Ecco che allora bastano pochi cenni della storia di Caorle per farsi un'idea più preziosa della località e progettare una vacanza più ricca di spunti e di iniziative interessanti. Da vedere senza dubbio il centro storico, cuore pulsante di Caorle: la sua cattedrale, datata 1038, e il suo celebre campanile cilindrico in stile romanico-bizantina. Da non perdere lì vicino il Museo Liturgico, zeppo di oggetti sacri frutto dell'arte orafa ecclesiastica locale, dal Medioevo all'Ottocento. E ancora, il Santuario della Madonna dell'Angelo, protettrice dei pescatori, e proprio il porticciolo caorlotto è tuttora uno dei luoghi più caratteristici della località. La sera, quando le luci dei lampioni riflettono i colori delle case colorate e le sagome delle barche sull'acqua, il porto sprigiona un'atmosfera romantica e quasi cinematografica, che merita di essere vista e vissuta almeno una volta durante una vacanza al mare sulle spiagge di Caorle. 

Ma a proposito di mare e di spiagge: per scegliere l'alloggio più adatto, meglio dedicarsi con buon anticipo a un po' di ricerca in internet. Per esempio, si possono cercare online appartamenti a Caorle in affitto oppure aparthotel, residence o camping, B&B o agriturismo,... magari con offerte scontate esclusive per le prenotazioni online. Infine, e specie se si arriva da lontano, un'occhiata al meteo potrebbe evitare spiacevoli sorprese. Anche in questo caso la Rete si rivela un utile bacino di informazioni: basta cliccare “meteo caorle webcam” per collegarsi direttamente al sistema di telecamere autorizzate disseminate lungo il litorale caorlotto e verificare le condizioni meteo in tempo reale.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl