Sulle ali del vento al lago di Garda

29/giu/2012 16.35.06 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Se c’è una località dove vengono più ascoltate le previsioni del tempo, questa è il Lago di Garda, ma centinaia di giovani non cercano “meteo a lago di Garda” per sapere se l’indomani ci sarà il sole o sarà nuvoloso, bensì per sapere se ci sarà vento e quale e con quale intensità soffierà. Stiamo parlando del popolo dei surfisti che ogni anno si ritrova presso questo maestoso specchio d’acqua trentino per divertirsi e gareggiare. Infatti, soprattutto nelle rive settentrionali del lago, qui si trovano i venti ideali per chi ama solcare l’acqua su di una tavola. A seconda della propria abilità, si può scegliere se scendere in acqua quando soffia l’Ora (da 5 a 12 metri al secondo) o quando tira il Peler (anche 15 m/s).

Le località più frequentate dai surfisti sono Riva del Garda e Torbole, che offrono molti servizi a loro dedicati e che ospitano gare di peso internazionale, come il campionato mondiale di slalom che si tiene in luglio. In questi due paesi durante il weekend si arrivano a contare fino a diecimila presenze, fra appassionati di windsurf, barca a vela e mountainbike (questi ultimi in netta minoranza).

Vista l’età media del turista in questo angolo del Trentino, non mancano i locali e gli spettacoli per allietare le serate e le notti di questa folla giovane ed energica. Si tenga alla larga chi desidera trascorrere una villeggiatura modello “pensionato”, con cena alle 19.30 e nanna alle 22.00, perché questa è l’ora in cui per i ragazzi comincia la sera, che sicuramente non si risolverà in una passeggiatina con cono gelato.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl