Turismoincilento.it - Le reliquie dei Santi Martin nel Cilento. Ecco perché dalla voce di S.E. Mons. Ciro Miniero

20/gen/2016 16.23.01 Turismoincilento.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
www.turismoincilento.it

Le reliquie dei Santi Martin nel Cilento. Ecco perché dalla voce di S.E. Mons. Ciro Miniero

Sono stati la prima coppia di sposi ad essere canonizzata in epoca moderna. Stiamo parlando di Luigi e Zelia Martin, genitori di Santa Teresa di Gesù Bambino, proclamati Santi da Papa Francesco il 18 ottobre dello scorso anno. La Diocesi di Vallo della Lucania ha deciso di accogliere le reliquie della coppia di santi già dallo scorso 16 gennaio. L’itinerario delle reliquie raggiunge sia oggi che domani anche le comunità di Laurito e Montano Antilia, poi da venerdì 22 a domenica 24 gennaio saranno a San Martino Cilento e a Rutino, quindi ad Agropoli dal 25 al 27 gennaio, a Roaccadaspide dal 28 al 29 e al Santuario del Getsemani il 30 gennaio.  Su volontà del Vescovo della diocesi di Vallo della Lucania, Ciro Miniero, le reliquie saranno ospitate presso alcune famiglie delle rispettive comunità proprio per sottolineare il ruolo e l’importanza della famiglia nella nostra società. Carmela Santi ha raggiunto telefonicamente il vescovo Miniero per capirne di più.  Riascoltalo QUI Mons Ciro Miniero su Reliquie coniugi Martin

www.turismoincilento.it

Turismoincilento.it rispetta la tua privacy e il tempo che trascorri in rete.

Per leggere l’informativa sulla privacy di Turismoincilento.it, consultare http://www.turismoincilento.it/privacy/.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl