I vincitori del XXI Premio Excellent promosso da Communication Agency

13/feb/2016 11.01.13 Dr. Pietro Bardoscia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Fonte Giornale Informazione Quotidiana

Premio Excellent 2016 – Master Meeting, Communication Agency – BIT Borsa Internazionale Turismo Milano Hotel Principe di Savoia – Dario Franceschini Giuliano Pisapia – Fra’ Maurizio Annoni
Istituto Europa Asia IEA EUROPASIA Europe Asia Institute

I vincitori del XXI Premio Excellent promosso da Communication Agency
 
TURISMO, MA ANCHE SOLIDARIETA’, BUONA AMMINISTRAZIONE, CULTURA

Colombo Clerici: “ Parola d’ordine : conquistare il turismo straniero emergente. Questo l’ imperativo che deve improntare ogni politica turistica nel nostro Paese, se vogliamo uscire dalla apatia ormai storica del settore. ”

Industria turistica, ma non solo: solidarietà, buona amministrazione, cultura sono stati i protagonisti del Premio Excellent, giunto alla XXI edizione,  organizzato da Communication Agency in concomitanza di Bit, manifestazione che ha partecipato all’evento con una sezione speciale: Premio Bit, assegnato a Cortina Marketing.

Il Premio Excellent è stata l’occasione per richiamare l’attenzione sull’importanza strategica del turismo che, secondo i dati elaborati da Trademark, registra 7 milioni e 950mila posti letto tra alberghi e strutture ricettive di vario genere per un giro d’affari diretto di 103 miliardi di euro – pari al 6,7% del Prodotto interno lordo dell’Italia – alimentato per il 67% dai flussi turistici nazionali e per il 33% dagli arrivi dall’estero, in costante crescita negli ultimi anni. Il comparto dei viaggi e delle vacanze, considerato nella sua interezza, comprese tutte le attività indotte, genera un volume d’affari di 165 miliardi di euro, pari al 10,7% del Pil. Su cento euro prodotti dal Paese circa 11 sono attribuibili all’ampia filiera dell’industria turistica, che dà lavoro a 2 milioni e 600 mila persone, il 12% della forza lavoro nazionale.
Secondo Achille Colombo Clerici, presidente dell’ Istituto Europa Asia Europe Asia Institute : « L’ Italia, pur presentando il settore turistico una dimensione economica ragguardevole con il 10,7 % del Pil, ha perso negli anni parecchie posizioni nel ranking dei paesi a maggior sviluppo turistico.
Siamo scesi in quarant’anni dal primo al quinto posto – dopo Francia, Usa, Spagna e Cina – e siamo insidiati dalla Germania. I turisti globali sono ormai piu’ di un miliardo e cento milioni.
Cinesi, indiani, arabi sono in fortissima crescita.
Se vogliamo stare al passo con i paesi in testa alla classifica mondiale dobbiamo riuscire a conquistare questi nuovi flussi.
Da noi mancano grandi tours operators italiani che lavorino a questo fine in tutti i mercati emergenti; mancano una adeguata rete/attrezzature di trasporto ( es. treni speciali ) ed una rete di strutture ricettive di medio livello destinate alle masse turistiche. Il turismo e’ prevalentemente stagionale ed il meridione non risponde adeguatamente ( rappresentando solo il 20 %. dell’intero volume economico ). La promozione del mostro turismo e’ dispersiva e frammentata.
Occorre, lo diciamo da tempo, una vera politica turistica, senza la quale ci limiteremo, come abbiamo fatto finora, semplicemente ad accogliere chi arriva. »
Ad assegnare i Premi Excellent è stata una giuria composta da numerose personalità e presieduta dall’on. Ombretta Fumagalli Carulli. Quest’anno tra i personaggi premiati, che si sono particolarmente distinti nei vari campi della società, Padre Maurizio Annoni della Fondazione Opera San Francesco di Milano,  per il costante impegno di assistenza e solidarietà a favore di poveri ed emarginati. L’Opera San Francesco per i poveri fondata dal 1959 dai Frati Cappuccini di Viale Piave a Milano offre ai bisognosi sostegno e accoglienza. La OSF eroga oltre 70 mila pasti all’anno e assicura servizi medici e di igiene personale. Altro riconoscimento a Dario Franceschini, ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per aver saputo interpretare e valorizzare, con nuove strategie, la modernizzazione del sistema museale per il rilancio del turismo italiano. Tra i premiati anche Giuliano Pisapia che, come sindaco di Milano, ha saputo, con Expo, mettere a sistema tutte le risorse, contribuendo a rilanciare il capoluogo lombardo sulla scena mondiale non solo ai vertici del business e della moda, ma anche come del turismo e della cultura. Tra le personalità di quest’edizione ci sono nomi importanti della cultura e dell’imprenditoria: ospiti del Presidente di Assoedilizia Achille Colombo Clerici, il Direttore de Il Giorno, e componente il cda della Rai Giancarlo Mazzuca, il Presidente dell’ASAGES ( Associazione Italiana Archivi Storici e Gentilizi ) Manfredi Landi di Chiavenna, Guglielmo Guidobono Cavalchini Delegato del Sovrano Ordine di Malta, Camillo Paveri Fontana presidente Adsi-Dimore storiche della Lombardia, Cesare Castelbarco Albani presidente Carige, Patrizia Signorini, vice decano del Corpo Consolare di Milano e della Lombardia. Fra i premiati: Giuliano Urbani, presidente del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci che ha concorso a dotare Milano di una struttura di servizi a disposizione del Paese;  Gennaro Sangiuliano, giornalista e scrittore, attualmente vicedirettore del Tg1, per la sua vasta produzione editoriale.

Al termine delle premiazioni un riconoscimento speciale a Giancarlo Mazzuca, Direttore del quotidiano Il Giorno, che quest’anno festeggia i 60 anni della fondazione.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl