Turismoincilento.it - Il sistema Excelsior: le previsioni occupazionali a Salerno nel 1° trimestre 2016

27/feb/2016 00.23.01 Turismoincilento.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
www.turismoincilento.it

Il sistema Excelsior: le previsioni occupazionali a Salerno nel 1° trimestre 2016

Nel corso del primo trimestre 2016, le imprese italiane prevedono di stipulare oltre 227.000 nuovi contratti di lavoro, sia dipendente (assunzioni effettuate direttamente dalle imprese) che “atipico” (contratti in somministrazione, incarichi a professionisti con partita IVA, collaborazioni occasionali o a progetto ), un numero che risulta in aumento del 19% rispetto ai 191.000 del trimestre precedente. Questa tendenza positiva riflette l’andamento stagionale tipico dell’inizio dell’anno, caratterizzato da un incremento delle assunzioni e dei contratti atipici a partire da gennaio, dopo il calo che normalmente si riscontra nella parte finale dell’anno precedente. La domanda di lavoro mostra però, soprattutto, un miglioramento dal punto di vista tendenziale, cioè rispetto allo stesso trimestre del 2015: i flussi di lavoratori in entrata previsti fanno registrare un incremento dell’8%, consolidando quindi la tendenza positiva già emersa nei precedenti trimestri, che rilette la ripresa del ciclo economico e l’entrata a regime della riforma del mercato del lavoro ( Jobs Act ). La variazione tendenziale dei flussi deriva dall’effetto congiunto di un aumento del 10% delle assunzioni dirette di lavoratori dipendenti e di una crescita del 5% dei contratti atipici, tra i quali si riduce notevolmente l’incidenza delle collaborazioni ( a progetto e coordinate e continuative ) il cui campo di applicazione è ormai molto limitato. Anche in provincia di Salerno è previsto un incremento tendenziale dei contratti attivati nel 1° trimestre dell’anno con una variazione percentuale inferiore di 5 punti a quella nazionale. Nella provincia i nuovi contratti saranno infatti 2.740, il 3% in più rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Questo andamento tendenziale positivo è il risultato di un aumento del 3 % delle assunzioni direttamente effettuate dalle imprese e di un incremento del 5% dei contratti atipici. In termini assoluti, in questo trimestre le assunzioni effettuate dalle imprese saranno pari a 2.070 unità ( 76% dei contratti totali), mentre i contratti atipici dovrebbero attestarsi a circa 670 unità ( 24% ). Riassumendo, nel 1° trimestre 2016: il 43% delle 2.070 assunzioni di lavori dipendenti previste nella provincia sarà a tempo determinato; le assunzioni si concentreranno per il 76% nel settore dei servizi e per l’86% nelle imprese con meno di 50 addetti; nel 66% dei casi saranno rivolte a candidati in possesso di un’esperienza lavorativa nella professione o almeno nello stesso settore; per una quota pari al 51% interesseranno giovani con meno di 30 anni; in 12 casi su 100 le imprese prevedono di avere difficoltà a trovare i profili desiderati. Coerentemente con quanto avviene in ambito nazionale, anche in provincia di Salerno è prevista una variazione positiva dell’occupazione nei primi tre mesi del 2016. Il “saldo” occupazionale atteso nella provincia è infatti pari a +520 unità, in miglioramento rispetto al risultato negativo di un anno fa ( – 200 unità ) . Il saldo di + 520 unità atteso per questo trimestre è la sintesi tra 2.740 “entrate” previste di lavoratori, dipendenti o autonomi, e 2.220 “uscite” (dovute a scadenza di contratti, pensionamento o altri motivi). Guardando alle diverse modalità contrattuali, il saldo occupazionale dovrebbe attestarsi a -30 unità per le assunzioni dirette di personale dipendente e a +550 unità per i contratti atipici, in gran parte determinato dai contratti a progetto ( + 250 ) . Considerando congiuntamente il lavoro dipendente e quello atipico, in quasi tutte le province della regione si registrano saldi occupazionali positivi, compresi tra + 1.340 unità a Napoli e +10 ad Avellino. Benevento presenta invece un saldo nullo. I dati presentati derivano dall’indagine Excelsior, svolta a cadenza trimestrale, realizzata da Unioncamere in accordo con il Ministero del Lavoro. La presente edizione ha riguardato un campione di circa 55.000 imprese, rappresentative dell’universo delle imprese private dell’industria e dei servizi con dipendenti al 2014 che abbiano avuto almeno un dipendente in media nel 2013. Tale universo è desunto dal Registro Imprese, integrato con i dati di altre fonti (in particolare INPS). Per saperne di più, consulta la sezione dedicata al sistema Excelsior (clicca qui per accedere). L'articolo Il sistema Excelsior: le previsioni occupazionali a Salerno nel 1° trimestre 2016 sembra essere il primo su cilento.it.

www.turismoincilento.it

Turismoincilento.it rispetta la tua privacy e il tempo che trascorri in rete.

Per leggere l’informativa sulla privacy di Turismoincilento.it, consultare http://www.turismoincilento.it/privacy/.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl