Capodanno Rimini: La Riviera Romagnola si prepara a festeggiare il 31 dicembre

04/dic/2007 10.30.00 Vincenzo Romano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Natale e Capodanno sono i giorni in cui potete scoprire una Riviera di Rimini molto diversa da quella estiva, ma non meno affascinante e divertente.

A Natale e Capodanno, da Bellaria a Cattolica, il mare d’inverno diventa il palcoscenico di mercatini, presepi, luci colorate.
Ogni cittadina si prepara al Natale in modo diverso. Rimini ha un calendario di eventi davvero eccezionale: il Borgo San Giuliano, con le sue viuzze che già sembrano quelle di un presepe, si anima di carrozze e cavalli, bevande calde e zucchero filato, caldarroste e mostre d’arte. Da sempre città che inventa moda, Rimini non poteva lasciarsi sfuggire l’occasione di essere originale anche nel presepe: ogni Natale gli immigrati di Rimini allestono le Natività in stile africano, peruviano, rumeno, moldavo e Rom. Il più originale è il presepe di sabbia in riva al mare; è il più grande d’Italia, con le figure della natività a grandezza naturale. Tutta la città, il centro storico, i borghi e la Marina, si vestono di luci, colori e suoni, con le vetrine risplendenti e i mercatini dove acquistare prodotti artigianali tradizionali e farsi venire un’idea originale per i regali. A Capodanno, Rimini diventa la capitale del divertimento italiano: si inizia con la festa e il mega palco allestito in Piazzale Fellini, a due passi dal Mare, da cui viene trasmessa la diretta televisiva nazionale con big nazionali e internazionali della musica, della comicità e dello spettacolo. Tutti in attesa della mezzanotte, quando insieme ai fuochi d’artificio sul mare inizia anche la festa, che va avanti fino al mattino.

A Cesenatico l’attrazione principale è il Presepe ospitato dalle barche storiche del Museo della Marineria, ancorate nel Porto Canale leonardesco. Questo presepe è unico al mondo perché personaggi e scene del presepe sono legate al mare e alle tradizioni di Cesenatico. Anche i materiali, con cui è costruito il presepe, sono gli stessi che si usano per costruire le barche. Sempre lungo il Porto Canale, in tutti i fine settimana di dicembre e fino alla Befana, ci sono le bancarelle del Mercatino di Natale e poco distante, vicino alla chiesa di San Giacomo, il Mercatino “Tende di Natale”con prodotti dell'artigianato di diverse nazioni europee. Durante il periodo natalizio, Cattolica si trasforma ne "Il Villaggio Incantato", un’iniziativa che si ripete ogni anno in cui i protagonisti diventano Elfi e Fate delle fiabe, che vivono in un villaggio di montagna, con tanto di casette di legno costruite in stile tirolese: per rendere tutto ancora più realistico, il villaggio viene ricoperto dalla neve artificiale! A Cattolica sono soprattutto i più piccoli che vivranno la magia del Natale: potranno visitare la “Casa della strega cattiva” dove sono prigionieri i due fratellini Hansel e Grethel, quella della Fata Pasticciona o dell'Elfo Golosone che distribuirà gratuitamente tanta dolce neve per tutti. Non poteva mancare la casa di Babbo Natale, dove i bimbi possono consegnare la letterina con i propri desideri. A Riccione, shopping e divertimento sono sempre i protagonisti, anche a Natale: le vie, le piazze e le vetrine del centro si illuminano a festa, dando alla Perla dell’Adriatico un’aria ancora più esclusiva. Il tradizionale brindisi della mezzanotte dell’ultimo dell’anno si svolge in piazzale Roma, con musica dal vivo e lo straordinario spettacolo dei fuochi d’artificio. Dopo il brindisi, c’è la notte della Riviera Romagnola. C’è chi preferisce andare in discoteca e chi nelle balere dove si balla il liscio fino all’alba. Al mattino, si va a prendere il primo cornetto e cappuccino dell’anno nei chioschi vicini al mare, stanchi ma felici, aspettando l’alba di un nuovo anno.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl