AGGIUNTA AZIENDA AGRICOLA SU PORTALE TURISTICO DELL'OLTREPO PAVESE OLTREPEAT

10/dic/2007 10.49.00 OltrepEAT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Oggi sul portale turistico dell'Oltrepò Pavese OltrepEAT,
abbiamo aggiunto una nuova Azienda Agricola: "Piccolo Bacco
dei Quaroni" di Montù Beccaria in Oltrepò Pavese.

La nostra azienda con un’estensione di circa 13 ettari
tutti a vigneto, si trova a Montu’ Beccaria, terra
importante per la produzione di vini rossi e non solo.
Ci proponiamo di offrire una gamma di vini che siano
espressione del territorio, con una cura attenta alle
tecniche di coltivazione a basso impatto ambientale per
avere prodotti non omologati, di buona qualità che siano
in grado di dare “emozioni” perché, come diceva il
grande Luigi Veronelli, “il vino ci parla” .
Ma poi ci interessa anche far conoscere direttamente ai
consumatori dove il nostro vino viene prodotto, come viene
prodotto e da chi per instaurare un rapporto di fiducia tra
vignaiolo e consumatore.
LA VIGNA
L’azienda è suddivisa in quattro corpi ognuno con una
precisa vocazione. Casa Padroni, in comune di Castana, è
il vigneto che è dedicato alla produzione del Buttafuoco.
Vigna d’impianto recente, circa 10 anni, con una densità
di oltre 4000 piante ettaro.La Fiocca, in comune di
Bosnasco, vigneto di circa 30 anni con i cloni di Pinot Nero
specializzato per la vinificazione in rosso importati
direttamente dalla Francia. Sono allevati a Guyot e a
Cordone speronato con una densità di circa 3000/4000
piante per ettaro.Campasso, in comune di Montu’ Beccaria,
zona particolarmente vocata alla produzione di vino rosso (
Bonarda e Barbera), con viti che superano i 50 anni.
Impianto di circa 3000 piante ettaro. Fornacione, in comune
di Montu’ Beccaria, altra zona vocata ai vini rossi con
impianti nuovi con alta densità di viti circa 6000 piante
per ettaro e impianti piu’ vecchi di circa 4000 piante
ettaro, da cui ricaviamo la Bonarda invecchiata.
CANTINA
La cantina con le sue strutture è organizzata per poter
svolgere una pigiadiraspatura delicata così da estrarre
solamente le parti nobili delle uve ed una vinificazione a
temperatura controllata per mantenere la freschezza e
l’intensità del vino.
La vinificazione continua in vasche d’acciaio
termocondizionate per poter controllare sia l’inizio della
fermentazione sia la temperatura o a seconda dei vini in
tini di legno di rovere
BOTTAIA
Dopo la vinificazione solamente una piccola parte della
produzione viene posta in botti da 13 ql. O in piccole
botticelle da 220 lt. Per subire un processo
d’invecchiamento che si protrae per circa 12- 18 mesi
frase cancellata.
Nelle botti grandi viene invecchiato il Buttafuoco che si
ricava dalla vinificazione di uve Croatina,
Barbera;Vespolina ed Uva Rara. Da un lungo processo
d’invecchiamento questo vino acquista importanza e
complessità per diventare un vino “austero”
Nelle botti piccole, invece, affiniamo sia la Croatina che
il Pinot Nero che riescono, secondo noi, con questo tipo
d’invecchiamento a mantenere i loro profumi di freschezza
uniti allo sviluppo di quelli secondari come pepe, mandorla,
viola.

Giuseppe Moglia
OltrepEAT, l'Oltrepò Pavese oltre il luogo comune....
postmaster@oltrepeat.com
Mobile 3385657396


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl