IL SOGNO DEL VILLAGGIO DI NATALE FLOVER

18/set/2008 16.59.01 Studio Eidos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Bussolengo. Lunedì 3 novembre 2008 prende il via la dodicesima edizione del Villaggio di Natale Flover.
IL SOGNO DEL VILLAGGIO DI NATALE FLOVER
Tra le novità principali: il giardino con trenino, la Casa di Babbo Natale, la Chiesetta del Villaggio e il Palazzo dei Vetri.
Potenziato il settore della ristorazione, per trascorrere l’intera giornata nel garden.


I sogni son desideri di felicità. Nel sonno non hai pensieri, ti esprimi con sincerità...” cantava Cenerentola. Parlare di sogni sembra fuori tempo, in un periodo di difficoltà economica e di insicurezze come quello che stiamo vivendo. Ma il desiderio di felicità è eterno, appartiene a tutti gli uomini di tutti i tempi e per quanto si cerchi di relegarlo a una cosa da bambini, in realtà tutti noi continuiamo fortunatamente a sognare.
Ed è proprio il sogno il filo conduttore che accompagna l’edizione 2008/09 del Villaggio di Natale Flover di Bussolengo (VR), la cui apertura ufficiale è prevista per lunedì 3 novembre 2008. Un ritorno alla semplicità delle cose genuine e ai sentimenti buoni, alle emozioni e tradizioni che la festa del Natale aiuta a riscoprire.

Trenino per bambini, Casa di Babbo Natale, Chiesetta del Villaggio e Palazzo dei Vetri - Giunto alla dodicesima edizione, il Villaggio di Natale Flover continua a rinnovarsi di anno in anno e presenta sempre nuovi allestimenti per il suo pubblico.
La prima novità attende i visitatori, in particolare i più piccoli, fin dall’ingresso nel piazzale antistante, è il giardino con trenino. Solo facendo il giro in trenino i bambini possono scoprire poco alla volta il presepe allestito lungo il percorso.
Destinate a diventare l’attrazione di grandi e piccini sono poi: la Casa di Babbo Natale e la Chiesetta del Villaggio, entrambe situate nella piazzetta centrale del borgo medievale ispirato a Rothenburg ob der Tauber in Germania. Un coro di bambini all’interno della chiesa canta gli inni natalizi, mentre Babbo Natale in persona, comodamente a casa sua, carica i regali destinati ai bambini buoni nella slitta e prepara le sue renne al lungo viaggio che le attende.
Per immergersi in una magica atmosfera retrò è sufficiente varcare la soglia del Palazzo dei Vetri, altra assoluta novità del Villaggio di Natale Flover. Tra tante sfere trasparenti si trova una decoratrice, pronta a trasformarle in palline personalizzate e colorate per addobbare l’albero di Natale. 

Presepi, gnomi, artigiani, alberi artificiali e decorazioni - Ma le attrazioni non sono finite: c’è la galleria dedicata all’arte dei presepi, di varie fogge e grandezze, con statuine di provenienza italiana ed estera; gli gnomi del villaggio che raccontano storie sul Natale e sui sogni ai bimbi; gli artigiani che incantano con i loro mestieri i più grandi. Pizzi e ricami, saponi profumati e speziati, manufatti con la pasta di mais, lavori con foglie e fiori secchi, realizzazioni sul legno con il pirografo, gioielli in swarovski, candele lavorate con la cera fusa. C’è poi l’angolo dedicato ai più piccoli, con i pupazzi in pezza e i teneri peluche, quello dedicato alle mamme con le decorazioni per la casa e gli accessori per la tavola del giorno di Natale, quello dedicato ai papà che possono sbizzarrirsi nella scelta dell’albero artificiale e della luminaria più adatta. Continuano anche quest’anno i corsi del laboratorio di bricolage, come ad esempio quello per realizzare zerbini d’ingresso personalizzati, gli spettacoli per bambini e la Baby Christmas Dance.
Mille idee e spunti che si colorano delle tinte tradizionali del Natale, il rosso, l’oro e l’argento, e si mescolano a quelle nuove di tendenza.

Chiosco esterno, Flover Cafè, Piazza dei sapori, Ristorante Self Service – Punto forte del Villaggio di Natale Flover è da quest’anno il settore della ristorazione. È la risposta alla domanda crescente nata già nelle scorse edizioni, in particolare da parte di famiglie e gruppi di amici che avrebbero desiderato trascorrere l’intera giornata all’interno del villaggio, senza spostarsi neppure per il pranzo.
Il servizio inizia già all’esterno con un chiosco, punto di ristoro con specialità locali e stuzzichini invitanti. All’interno si trova il frequentato Flover Cafè, comodamente seduti a un tavolino si può gustare una bevanda calda e uno snack. Procedendo si giunge nella tensostruttura, ogni anno sempre più ampia, che ospita la Piazza dei sapori, una vetrina di prodotti tipici e specialità veronesi. Il riso vialone nano, il radicchio rosso, l’olio del Lago di Garda, i formaggi della Lessinia, i vini Doc, e il mandorlato di Cologna Veneta, queste e molte altre le leccornie da degustare e acquistare. Nella stessa piazza trova posto il Ristorante Self Service; su tavoli in stile tirolese si può pranzare tutti i giorni, escluso il lunedì.

Informazioni tecnicheSponsor istituzionali: Comune di Bussolengo, Provincia di Verona, ConfCommercio di Verona, Camera di Commercio di Verona, Strada del Vino di Bardolino, Strada del Vino di Custoza, Consorzio Verona Tuttintorno, Consorzio Lago di Garda è. Sede: il Villaggio di Natale Flover si trova a Bussolengo (VR), in via Pastrengo 16. Apertura: il villaggio è aperto dal 18 ottobre 2008 in anteprima per gli addetti ai lavori. Per tutti gli altri dall’1 novembre 2008 all’11 gennaio 2009. Unico giorno di chiusura il 25 dicembre 2008. Orari: il lunedì è aperto solo il pomeriggio dalle 15 alle 19.30, mentre dal martedì alla domenica, compresi i festivi, orario continuato dalle 9 alle 19.30. Biglietto d’ingresso: solo nei giorni di sabato e domenica per il periodo 15/11-14/12/08 verrà chiesto un biglietto d’ingresso del costo di 1 euro, in parte devoluto all’ABEO (Associazione Bambino Emopatico Oncologico) di Verona. Prenotazioni solo per gruppi oltre le 25 persone: tel. 045 6770100, comunicazione@flover.it. Info: tel. 045 6704141, www.flover.it, www.ilvillaggiodinatale.it.

Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709, www.studioeidos.it 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl