GIOCATTOLI D'EPOCA IN MOSTRA PE RIL NATALE DEL KEY WEST VILLAGE

26/set/2008 17.32.28 Studio Eidos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Magenta (MI). Dal 26 ottobre 2008 il garden center Giardineria si veste di Natale.
GIOCATTOLI D’EPOCA IN MOSTRAPER IL NATALE DEL KEY WEST VILLAGE
In mostra il giocattolo d’epoca, filo conduttore del Key West Village

7 temi rispecchiano stili e accessori diversi per lo shopping natalizio. Nel villaggio, divertimento per i bambini e utili corsi dimostrativi per gli adulti.


Se a Key West, in Florida, i protagonisti assoluti sono il mare e il sole, nella versione italiana del Key West Village a farla da padrone è il Natale.
Il Key West Village di Giardineria, garden center situato a Magenta (a pochi passi da Milano) e ispirato alle Keys americane, ospiterà per il terzo anno il Natale. Tra le vie e l’architettura coloniale della cittadina che ospitò Hemingway, riprodotte fedelmente nelle casette dai colori pastello e le travature bianche, si potrà fare shopping natalizio seguendo i sette temi che corrispondono ad altrettanti stili, in grado di accontentare tutti i gusti: dal moderno al romantico, dal fashion al country, dal classico allo stravagante per finire a quello …“ghiacciato”. Passeggiando tra le vie del Key West Christmas Village si potranno scoprire l’area dedicata alla presepistica, all’artigianato e ai prodotti ecologici, lo spazio per le attività e il divertimento dei bambini.

Il giocattolo, specchio del tempo - Per la gioia di grandi e piccini il filo conduttore del Key West Christmas Village sarà il giocattolo d’epoca. Una mostra ripercorrerà infatti l’evoluzione e la storia del giocattolo dagli inizi del 1900 fino agli anni cinquanta.
Si inizia dal giocattolo in latta, favorito dall’avvento dell’era industriale. Ricavato da un sottile foglio di lamiera contiene al suo interno un meccanismo tipo quello dell’orologio, con una chiavetta esterna che carica la molla e conseguentemente gli altri ingranaggi. Dopo il silenzio della seconda guerra mondiale si sviluppano i giocattoli a batteria, realizzati sempre in lamiera ma rivestita da abiti di panno. Nel mezzo ritroviamo i giocattoli artigianali realizzati in legno e quelli in celluloide che hanno portato alla creazione di bambole sempre più vicine alla realtà. Tra i pezzi immancabili e i giocattoli per eccellenza saranno esposti il trenino a rotaie, l’orsacchiotto di peluche e il cavallo a dondolo.
Passo dopo passo, la mostra porterà a scoprire di ogni giocattolo le caratteristiche e i tratti dell’epoca a cui è appartenuto. Le forme, i materiali e i congegni utilizzati rispecchiano infatti il periodo storico, lo sviluppo tecnico e gli eventi sociali che ne hanno segnato il contesto. I bambini scopriranno così i giochi con cui sono cresciuti mamma e papà, mentre gli adulti rivivranno le emozioni che quei semplici giocattoli portano con sé.

7 temi per lo shopping natalizio - Dalla tradizione classica al sogno romantico, dall’impronta country allo stile ispirato al ghiaccio, all’interno del Key West Village l’arredamento e gli accessori seguono stili e motivi diversi, per rispondere ai gusti più differenti. E così per chi ama il rosso, l’argento e i materiali caldi che si rifanno alla tipica atmosfera nordica c’è il tema Classic Christmas; per chi preferisce i pizzi e le forme soft che ricordano l’eleganza quasi discreta di fine 1800 l’ideale è invece il Romantic Dream. Verde muschio, ambra, arancione e ruggine sono i colori dello stile Country Colours ispirato alla natura con i mobili in legno grezzo; bianco, azzurro ghiaccio, argento, decorazioni in vetro che riproducono i cristalli ghiacciati contraddistinguono invece l’Icy Winter. Il tema Fashion Design è dedicato a chi ama decorare la casa e la tavola con gusto, con addobbi raffinati e discreti; al contrario l’Extravagances raggruppa gli stili e i colori più inconsueti del Natale, rivisti in chiave moderna e alternativa. Infine il Golden Glamour, vero e proprio trionfo dello sfarzo, che propone accessori eleganti e raffinati e tessuti ricoperti di filato d’oro.

Artigianato, presepistica, ecologia - Immancabili a Key West sono gli artigiani: chi personalizza gli addobbi da appendere all’albero di Natale, chi incide l’ardesia, chi scolpisce il legno e chi ricama. Ampio spazio sarà dedicato alla presepistica, con statuine di diverse dimensioni e materiali, accessori, quali fontane, fuochi, ecc. che aiutano a rendere più realistico il presepe. Non mancherà l’angolo dedicato ai prodotti ecologici: l’happy mais ad esempio è un materiale ricavato dal mais che ben si presta ad essere modellato in varie forme e colori, oppure i pupazzi in cotone biologico e i soldatini realizzati in materiale completamente compostabile.

Laboratori e giocattoli per i bambini, corsi dimostrativi per i grandi - Il divertimento per i bambini è assicurato tutti i giorni. Nella fabbrica dei giocattoli, attraverso una scena animata, è possibile seguire il lavoro instancabile di elfi e piccoli babbi Natale, che sotto la guida del grande saggio Sapientone, completano la costruzione di tutti i doni da portare ai bambini buoni. Anche gli orsi polari, nella zona ghiacciata, sono intenti ad aiutare gli abitanti del Key West Christmas Village. La domenica pomeriggio vengono organizzati interessanti laboratori creativi oppure spettacoli con burattini e marionette, che propongono le avventure degli elfi e degli animali della foresta incantata. Ma il vero evento sarà domenica 7 dicembre 2008, quando Babbo Natale in persona leggerà tutte le letterine lasciate dai piccoli ospiti del Key West Christmas Village.
Per gli adulti vengono organizzati il sabato pomeriggio utili corsi di dimostrazione relativi a tecnica presepistica, addobbo dell’albero di Natale, decorazione della casa e della tavola e confezione dei regali.


Il Key West Christmas Village è aperto tutti i giorni con orario continuato dalle 9 alle 19.30.
Info: Giardineria, sede principale S.S. MI-NO km 116,8 - Magenta (MI) - tel. 02 9721961, www.giardineria.com


Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl