DAL 13 DICEMBRE 2008 SKI OPENING SULLE PISTE DI PASSO RESIA

30/set/2008 10.19.52 Studio Eidos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Alto Adige. Il 13 dicembre 2008 aprono gli impianti della stazione sciistica Passo Resia.
DAL 13 DICEMBRE 2008 SKI OPENING SULLE PISTE DI PASSO RESIA
Per ritrovare il vero spirito del Natale, consigliata la visita dell’Abbazia Benedettina di Montemaria di Burgusio.


Il 13 dicembre 2008 apriranno gli impianti di risalita delle zone sciistiche Malga di San Valentino, Belpiano e Maseben, che rientrano nell’area dell’Associazione Turistica Passo Resia. La stagione invernale 2008/09 inizia con due proposte interessanti e convenienti di SKI OPENING, all’insegna dello sport e del divertimento sulle piste.
Ma il comprensorio turistico Passo Resia non offre solo montagna e sci: chi allo shopping natalizio sfrenato preferisce il silenzio, la riflessione e il rigore, può visitare l’ Abbazia Benedettina di Montemaria di Burgusio, imponente costruzione medievale che domina l’intera Val Venosta. Situata sulla cima di una roccia, a 1.340 metri d’altitudine, è la più alta Abbazia Benedettina d’Europa. Un panorama e un luogo ideale per ritrovare quella tranquillità spesso spazzata via dallo stress delle festività natalizie.
Non è da dimenticare l’offerta del dopo neve del comprensorio Passo Resia, con i piccoli locali e gli apres-ski che offrono specialità gastronomiche e prodotti del territorio.

Ski Opening e divertimento “sconfinato”: due proposte per l’inverno – Tra le proposte invernali dell’Associazione Turistica Passo Resia ne segnaliamo due: dal 13 al 19 dicembre 2008 il pacchetto Ski Opening Special destinato agli amanti della neve fresca: 6 giorni di skipass e 7 notti in appartamento per due a partire da 469,00 euro, in garni da 239,00 a persona, in camera doppia con trattamento di mezza pensione da 389,00 a persona; dal 10 gennaio al 7 febbraio 2009 c’è il pacchetto “Divertimento sconfinato sulle piste”: 7 notti in camera doppia o appartamento, 1 escursione in carrozza o slitta trainata da cavalli, 1 escursione con lo slittino e 6 giorni di skipass, valido anche per chi vuole sciare oltre confine, a Nauders in Austria (servizio pulman gratuito). Anche in questo caso il costo varia a seconda della sistemazione scelta: in appartamento per due da 659,00 euro, in garni con prima colazione da 339,00 euro a persona, in hotel con mezza pensione da 499,00 euro a persona. Info:Associazione Turistica Passo Resia, tel. 0473.737092 www.passoresia.it info@passoresia.it  

L’Abbazia di Montemaria di Burgusio -  Luogo di silenzio e rigenerazione spirituale, l’Abbazia di Montemaria, situata a Burgusio ospita attualmente 12 monaci che vivono secondo la regola di San Benedetto da Norcia “ora et labora”, seguendo ritmi e tempi prefissati.

Fondata dai nobili di Tarasp alla fine del XII secolo, l’abbazia è ancor oggi per la comunità locale un importante punto di riferimento, centro religioso, culturale e economico. Al suo interno si trova la chiesa romanica, dal 1643 trasformata in barocca, e l’oratorio con la cripta. Proprio qui vengono custoditi i famosi affreschi romanici raffiguranti gli angeli, riaffiorati solo nel 1980. Il museo ospita documenti storici e tesori artistici che narrano la vita di San Benedetto e i 900 anni di storia dell’abbazia. Infine nel negozietto si possono trovare stampe degli affreschi, oggetti artistici di ceramica e vetro realizzati a mano e prodotti locali, le piccole e dolci albicocche, il pane nero e il pane di Palabirn, che contiene al suo interno pezzetti di pere essicate di Palabirn, varietà endemica caratteristica dei territori del Passo Resia. (Info: 0473 843980)

Lo sci nel territorio del Passo Resia - Tra le Alpi Retiche e le Atesine, proprio al confine con Svizzera e Austria, si trova il Passo Resia. Meta degli sciatori più esigenti è Belpiano, 30 chilometri di discese e 8 impianti che dai 2.500 metri portano giù fino al Lago di Resia. Tra le più belle aree sciistiche della Val Venosta, la zona Malga di San Valentino raggiunge invece i 2.700 metri e scende fino al paese di San Valentino, attraverso percorsi ideali anche per il carving. Più piccola, quasi intima, è l’area sciistica di Maseben: 10 km di piste e percorsi per lo sci di fondo trovano posto tra i masi che spuntano dalla neve sempre uguali da anni, per un panorama dove il tempo sembra essersi fermato.
Ma l’Associazione Turistica del Passo Resia invita anche a oltrepassare il confine per provare le piste del centro sciistico Bergkastel a Nauders in Austria (60 chilometri di tracciati), visto che si può sciare con un unico skipass per tutta la stagione invernale.


Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl