Fine settimana alla grande per Pascià, Cocoricò e Peter Pan di Riccione

Fine settimana alla grande per Pascià, Cocoricò e Peter Pan di Riccione Sarà anche vero che, in tempo di crisi, si cerca di dimenticare i problemi bevendo di più, ma da questi primi fine-settimana in collina, sembra che si combatta la paura buttandosi in pista.

13/ott/2008 22.08.55 Laura da Rimini Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sarà anche vero che, in tempo di crisi, si cerca di dimenticare i problemi bevendo di più, ma da questi primi fine-settimana in collina, sembra che si combatta la paura buttandosi in pista. E per pista intendiamo quella delle discoteche di Riccione.
Si, perchè se la scorsa settimana all'inaugurazione invernale il Pascià sembrava tornare ai tempi d'oro, con file di auto lungo la Statale, questo venerdì e sabato è stato contrassegnato dal riaccendersi delle luci anche al Peter Pan e Cocoricò. Venerdì è toccato alla prima, e anche in questo caso c'è stato il pieno, poi sabato sera le tre discoteche hanno tutte aperto il cancello e si credeva in un calo di clienti. Invece è stato un pienone ovunque.
Un successo oltre le aspettative e, dopo un paio di stagioni non proprio esaltanti con non pochi osservatori pronti a cantare il "de profuntis" - complice i tanti controlli stradali con etilometri pronti a far ritirare la patente per guida in stato di ebrezza, l'alcool ritirato dai bar interni dopo le due e, perchè no, la concorrenza (gratuita) estiva dei locali di spiaggia al Marano - ecco che il "divertimentificio" torna ad attirare il popolo della notte e a macinare presenze. E' ancora presto per dare un dato definitivo, ma la stagione invernale è partita bene anche grazie al ritorno in pista di non poche persone che da qualche anno non si vedevano più. Inoltre il target della clientela si stà alzando, e questo non è che un altro segnale di come il passare una serata in discoteca è di nuovo IN. Da dire che all'appello mancano ancora il Prince e del Byblos. Insomma fra poco la collina tornerà ad essere invasa dalle auto, tra le proteste dei residenti, ma qualche disagio val bene l'arrivo in massa del popolo della notte...o no?
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl