MOBILITA' DOLCE E SPORT NELLE PERLE ALPINE STRANIERE

10/nov/2008 12.07.20 Studio Eidos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Alpine Pearls. Svizzera, Germania, Austria, Francia e Slovenia: le Perle delle Alpi straniere raccontano l’inverno che verrà.
MOBILITA’ DOLCE E SPORT:
ALPINE PEARLS PUNTA ALLA SALUTE DEL TURISTA

A tutto sport: sci da fondo, bob-taxi, escursioni con le racchette da neve, pattinaggio su ghiaccio, gita con i lama, tour in battello e tour su slitte trainate da cavalli.

Da non perdere: sciata con la mucca Lila Milka (Francia), gara di sleddog (Austria), trenino alla scoperta dello Jungfraujoch (m. 3.571, Svizzera), snowboard a Bled.



Ricordate la filosofia delle 22 località dell’arco alpino che rientrano nell’associazione Alpine Pearls e sono comprese tra Francia, Svizzera, Austria, Germania, Italia e Slovenia? Vacanza consapevole, rispettosa del territorio e del clima, della qualità della vita e della natura. Vacanza sostenibile, “dolce”, responsabile, al riparo dal traffico, dal rumore e dall’inquinamento.
Tutte le località che aderiscono al progetto Alpine Pearls, infatti, devono rispettare severi parametri circa l’utilizzo di trasporti privati e pubblici a basso inquinamento, controllo e riduzione dell’emissione di CO2, eco-premi per i turisti più meritevoli.
Il plus di una vacanza nelle Perle delle Alpi si ritrova, oltreché nella mobilità dolce, nell’offerta di attività sportive, sempre nutrita e originale.
Dunque, l’inverno 2008-2009 apre all’insegna dello sport. Per quanto riguarda le Perle delle Alpi estere, il carnet di proposte lascia solo l’imbarazzo della scelta.

“Vacanze invernali clima-neutre” ad Arosa (Svizzera) – Arosa offre vacanze clima-neutre con neve garantita, per scatenarsi su 60 km di piste, senza danneggiare l’ambiente. I sentieri preparati per stupende escursioni invernali consentono anche a chi non scia di raggiungere tutti i rifugi, gustandosi paesaggi davvero idilliaci. I più coraggiosi possono farsi trasportare a valle dal vento su un emozionante taxi-parapendio e godersi il panorama mozzafiato delle montagne innevate. Il pacchetto è disponibile a partire da 355,00 euro a persona e prevede 3 pernottamenti con prima colazione, skipass incluso.

“Inverno superlativo” a Interlaken (Svizzera) – Nel cuore innevato dell’Oberland Barnese, i turisti possono raggiungere la stazione ferroviaria più alta d’Europa, con il trenino che conduce fino ai 3571 metri dello Jungfraujoch! In uno scenario splendido, ai piedi dei massicci dell’Eiger, del Mönche e dello Jungfrau, il divertimento è garantito, con 213 km di piste, 100 km di percorsi per le slitte e 150 km di sentieri per escursioni invernali. Con la Carta Ospiti si può usufruire gratuitamente del comodo servizio di skibus, per raggiungere le stazioni di partenza degli impianti di risalita. Il pacchetto (a partire da 219 euro a persona) prevede quattro notti in camera doppia e 4 giorni di skipass per il comprensorio Jungfrau-Winter-Ski-Region.

“Inverno sportivo e romantico” a Berchtesgaden e Bad Reichenhall (Germania) - Su slitte trainate da cavalli attraverso meravigliosi paesaggi innevati, oppure in battello nello scenario incantato del lago Königsee: le Perle Bad Reichenhall e Berchtesgaden offrono un’esperienza invernale davvero romantica. Gli sportivi possono divertirsi sulle piste innevate o sui meravigliosi percorsi per lo sci da fondo. Chi preferisce un’elettrizzante scarica di adrenalina può scendere a tutta velocità con il bob-taxi sulla leggendaria pista di bob e slittino del Königsee. Dal 1 dicembre 2008 inoltre, tutti gli ospiti in possesso di un biglietto di ingresso per le terme, possono spostarsi in autobus gratuitamente. Pacchetti con cinque pernottamenti e prima colazione in pensione, sono disponibili a partire da 169 euro a persona e comprendono il tour in battello, un giro su slitte trainate da cavalli, lo spuntino tipico bavarese e l’Oberbayerncard con molti altri extra.

“Vacanza allo stato puro” a Hinterstoder (Austria) - Hinterstoder offre ai turisti il relax e la tranquillità di sentieri ideali per passeggiate nel magico paesaggio innevato e le emozioni di fantastiche sciate su piste preparate alla perfezione. Il soggiorno a Hinterstoder è prenotabile anche con l’arrivo in treno e il pacchetto "Settimana invernale attiva Alpine Pearls". Il prezzo per 7 notti in camera doppia (hotel 3 stelle) con mezza pensione – a partire da 495 euro a persona – include l’utilizzo gratuito degli skibus della regione (dietro presentazione di uno skipass valido o un biglietto per il fondo), un ticket settimanale per accedere gratuitamente alle piste da fondo, tre giornalieri per le funivie e l’entrata al Museum Alpineum di Hinterstoder.

“Pacchetti sci in mobilità dolce” a Werfenweng (Austria) - Werfenweng, la "pozione miracolosa", offre anche d’inverno un programma davvero speciale per trascorrere splendide vacanze nelle montagne austriache. Con le sue piste di sci alpino adatte alle famiglie, quelle da slittino e i percorsi per il fondo, sport e divertimento sulla neve sono assicurati. Appuntamento da non perdere quest’anno sono i campionati mondiali di sleddog (gare con i cani da slitta), che si terranno dal 12 al 15 febbraio 2009. Gli ospiti possono godersi il loro soggiorno a Werfenweng in modo eco-compatibile, grazie ai pacchetti alpini SAMO-ski. A partire da 217 euro a persona sono disponibili infatti vacanze da cinque notti, con 4 giorni di skipass e numerose offerte extra in mobilità dolce comprese: utilizzo del servizio navetta Werfenweng-shuttle, noleggio gratuito dell’attrezzatura per lo sci da fondo e le escursioni con le ciaspole, pattinaggio su ghiaccio e gita invernale con i lama.

“La più lunga pista di slittino illuminata al mondo” a Neukirchen (Austria) - Neukirchen organizza il 10 e 11 gennaio 2009 la gara di sleddog (cani di slitta) più in quota di tutta l’Austria. I fan di questo sport possono provare l’ebbrezza di diventare musher per un giorno, guidando i cani nel campo di allenamento. Non mancano altre attrazioni, come la pista di slittino illuminata più lunga al mondo, di ben 14 km. Il pacchetto "Mobilità dolce - inverno" è l’ideale per una vacanza a tutela dell’ambiente: sette pernottamenti con prima colazione sono disponibili a partire da 381 euro a persona. L’offerta comprende inoltre un’escursione con le racchette da neve accompagnati da una guida del Parco Nazionale; una discesa in slittino al chiaro di luna; l’utilizzo gratuito degli skibus locali e la cartina delle piste da fondo e dei percorsi escursionistici invernali. Sono inclusi anche 4 giorni di skipass e l’ingresso al Parco Nazionale.

“Sciare con la mucca Lila Milka” a Les Gets (Francia) - In uno tra i più vasti comprensori sciistici del mondo, le Portes du Soleil, gli appassionati di sci possono sbizzarrirsi su chilometri e chilometri di piste, tra cui una molto particolare: la pista "Lila Milka". Qui i più piccoli possono cimentarsi giocando con diversi temi ambientali e la mucca Lila distribuirà loro cioccolato come premio. A metà gennaio è in programma la spettacolare gara di sleddog (cani da slitta) "La Grande odysee savoir mont blanc". Les Gets premia con il 25% di sconto sugli skipass tutti quegli ospiti che raggiungono la località in quattro a bordo di una unica automobile. Per spostarsi comodamente tra le varie attrazioni turistiche, c’è l’efficiente servizio autobus "Balad’Aulps Bus".

“Sci alpino e divertimento nel comprensorio Portes de Soleil” a Morzine-Avoriaz (Francia) - Morzine, nel comprensorio sciistico Portes de Soleil, è una delle località turistiche invernali più rinomate delle Alpi francesi. Bus gratuiti e il servizio autobus "Balad’Aulps Bus" collegano in modo efficace le diverse attrazioni turistiche. La vicina Avoriaz è una stazione sciistica dove le auto non possono circolare. Tutti gli hotel sono raggiungibili con gli sci o a piedi, le strade si trasformano in piste da sci e i taxi sono romantiche slitte trainate da cavalli. Ad Avoriaz la neve e il divertimento sulle piste sono garantiti, tutto senza automobile, nel rispetto dell’ambiente.

“Sci alpino e sci nordico sul Vercors” a Villard de Lans (Francia) - Villard de Lans è una splendida località situata sull’altopiano del Vercors, poco distante da Grenoble. E’ tra le più grandi e attraenti stazioni turistiche invernali francesi, famosa per lo sci alpino e quello nordico. I bus navetta sono gratuiti. Escursioni con le slitte trainate dai cani e gite guidate con le ciaspole completano il programma di questa Perla delle Alpi. Il pacchetto di cinque giorni e quattro notti, con trattamento di pensione completa in camera doppia, parte da un costo di 325 euro a persona.

“Inverno da fiaba” a Bled (Slovenia) - In inverno la pittoresca località slovena di Bled attende i suoi ospiti per una vacanza indimenticabile, tra piste da sci preparate alla perfezione e romantici hotel. Svariati sono gli sport invernali che si possono praticare in questo scenario da fiaba. Grazie alla vicinanza al Parco Nazionale Triglav, Bled è il punto di partenza ideale per una serie di attività invernali. Gli appassionati di sci nordico possono sbizzarrirsi su 60 km di ottime piste, mentre i comprensori sciistici delle vicinanze, mai sovraffollati, sono ideali per chi vuole avvicinarsi a questo sport e gli amanti dello snowboard. A pochi km di distanza si può andare alla scoperta del passo alpino più antico d’Europa, ideale per chi vuole fare un’affascinante slittata. Il pacchetto settimanale prevede 7 pernottamenti con trattamento di mezza pensione, a partire da 419 euro a persona.


Info: www.alpine-pearls.com

Ufficio Stampa Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl