GITE IN CARROZZA E RADUNI DI MEZZI MILITARI STORIC ULTIMI SCAMPOLI D'ESTATE

27/mag/2009 18.00.49 Studio Eidos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Villa, Alto Adige. Una vacanza nei  Dolomiti Chalets per accogliere la fine dell’estate (e apprezzare le temperature più fresche).
GITE IN CARROZZA E RADUNI DI MEZZI MILITARI STORICI:
ULTIMI SCAMPOLI D’ESTATE

Fino al 6 settembre 2009 pacchetto “Happy Family  Week” per una vacanza con i figli prima dell’inizio delle scuole.

12 e 13 settembre 2009: un tuffo nel passato con il Raduno di vecchi mezzi militari storici e i luoghi della Grande Guerra.


L’abbiamo aspettata, respirata, vissuta. “L’estate sta finendo”, cantavano i Righeira, e lascia tracce di colori, spazi di luce, stelle cadute, profumo di notte. Per non farci prendere da leopardiana malinconia, prima di conservare i borsoni da viaggio, entrare nella routine e tuffarsi nel lavoro, l’ideale è programmare una vacanza di fine estate.
Magari breve, per godersi gli ultimi scampoli d’estate e prolungare ancora un po’ i ricordi, la spensieratezza e i benefici delle vacanze. E per godersi i figli prima dell’inizio delle scuole.

Per questo motivo i Dolomiti Chalets, situati in Alta Badia, hanno ideato una serie di pacchetti validi fino al 20 settembre 2009. I tre chalets, che possono ospitare fino a 22 persone e che sono costruiti a La Villa lungo il Rio Gadera, danno la possibilità di godere nel massimo comfort con la propria famiglia di un periodo di vacanza che prepari fisicamente e spiritualmente all’inizio del nuovo “tour de force” autunnale.

In carrozza, una scelta romantica-  Fino al 6 settembre 2009 si può ancora approfittare del pacchetto Happy Family Week, con il quale non avrete certo il tempo di annoiarvi.
Il pacchetto comprende: sette giorni in mezza pensione per due adulti e due bambini al di sotto dei sei anni;  una romantica gita in carrozza, che vi farà scoprire angoli romantici e indimenticabili dell’Alta Badia; un’ escursione guidata che, oltre allo spirito, muoverà i muscoli forse un po’ impigriti; il bricolage per i vostri bambini  con la responsabile del mini club; una piacevole passeggiata nella notte badiota, guidati solo dalla luce delle vostre torce; un originale aperitivo nel vecchio fienile vicino agli chalets.
Il tutto a partire da 972 euro a camera.
All’interno del vecchio fienile, una costruzione di circa 50 metri quadri semiaperta, troverete dei tavoli apparecchiati e imbanditi con alcune specialità locali che vi prepareranno a gustare la cena che seguirà.

Raduno di mezzi militari storici e Museo della Grande Guerra per gli appassionati della storia - L’Alta Val Badia anche alla fine dell’estate offre eventi per trascorrere una piacevole vacanza.
Le escursioni che si possono fare soddisfano tutte le esigenze: dalle passeggiate più facili adatte anche ai bambini ai sentieri che richiedono maggiore esperienza. Tutto è pronto per il turista. Per gli adulti o per le famiglie con bambini che non vanno ancora a scuola, ecco pronto il pacchetto “Il meglio alla fine” che accompagnerà fino al 20 settembre 2009, giorno di chiusura dei Dolomiti Chalets. Il costo del pacchetto settimanale parte dai 1.018 euro per una famiglia composta da due adulti e due bambini al di sotto dei sei anni. Oltre alla mezza pensione per sette giorni, alla cena a lume di candela e quella con i prodotti tipici della cucina ladina, il proprietario dei Dolomiti Chalets condurrà i propri ospiti a Passo Lagazuoi a visitare il Museo della Grande Guerra, situato proprio dove ci furono aspri combattimenti tra le truppe italiane e austriache. Nel 2001, grazie al contributo dell’Unione Europea, è stato riaperto al pubblico il “Sentiero dei Kaiserjäger” un percorso di oltre 2 chilometri che passa in mezzo a vecchie trincee e a dormitori scavati nella roccia.
Per chi è interessato ai mezzi militari d’epoca, il 12 e 13 settembre 2009, a La Villa, si terrà il raduno dei mezzi militari storici.

Lungo il sentiero di meditazione dedicato a un Santo e alla sua sposa- Chi volesse durante il suo soggiorno ai Dolomiti Chalets, dedicarsi a qualcosa di più spirituale, può camminare lungo il sentiero che si trova a San Cassiano. Il percorso è dedicato a Klaus Von der Flüe, agiato uomo svizzero del XV secolo e a sua moglie Dorothea. Canonizzato da Pio XII nel 1947, all’età di 50 anni decise, d’accordo con la moglie, di vivere come un eremita e cibarsi fino alla sua morte solo dell’ Eucaristia.
Il sentiero che conduce, in località Armentarola, alla piccola Cappella Sass Dlacia, è consigliato a chi vuole meditare e trovare un attimo di pace. Diverse opere concorrono a rendere più completa l’esperienza: il tratto da percorrere a piedi scalzi, la fontanella dove rinfrescarsi, le panchine dove riposarsi e le tavole con citazioni e preghiere.
Non è certamente un percorso impegnativo e stancante, la sua lunghezza è di circa un chilometro. Al rientro ci si potrà concedere un gratificante massaggio di 45 minuti, compreso nel pacchetto.


Info: Dolomiti Chalets, La Villa (Bz), tel. 0471 847143- www.hotel-dolomiti.com

Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 0498910709 www.studioeidos.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl