QUANDO IL BENESSERE E' BIO

Per questo lo storico hotel, gestito dalla Famiglia Maffei, proprio sulla natura ha puntato la sua offerta, quando, già nel 1969, veniva ristrutturato e trasformato nel primo biohotel del Trentino.

08/giu/2009 15.41.33 Studio Eidos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Madonna di Campiglio (TN). Dall’architettura alla Spa, dalla cucina alla location: tutto parla di natura al Biohotel Hermitage.
QUANDO IL BENESSERE È BIO
Dal 23 agosto al 14 settembre 2009: “Vivere il parco”, una settimana a partire da 560,00 euro a persona.

In hotel solo mobili e pavimenti naturali, privi di sostanze tossiche e inquinamento elettromagnetico.


Travatura in legno naturale, comode poltrone rosse e verdi, cuscini e tappeti pregiati, ampie vetrate che lasciano entrare la luce e l’ambiente naturale circostante: già dall’ingresso il Biohotel Hermitage**** si presenta in tutta la sua eleganza, pur riuscendo a far sentire l’ospite completamente a proprio agio.
Ci troviamo a Madonna di Campiglio, dove è la natura la vera protagonista, l’elemento più suggestivo e di maggior richiamo. Per questo lo storico hotel, gestito dalla Famiglia Maffei, proprio sulla natura ha puntato la sua offerta, quando, già nel 1969, veniva ristrutturato e trasformato nel primo biohotel del Trentino.

Bioarchitettura e materiali naturali – Le caratteristiche che ne fanno un hotel realizzato secondo le norme della bioarchitettura sono state pensate per rendere il soggiorno degli ospiti prima di tutto più salutare. Frutto di uno studio approfondito di Barbara Maffei, ciascun aspetto legato alla bioarchitettura è stato valutato con la massima attenzione per offrire in ogni settore il meglio dal punto di vista della salute e dell’ambiente.
I materiali che compongono gli interni sono completamente naturali, quindi privi di sostanze tossiche. Mobili e pavimenti sono in legno massiccio di abete e cirmolo, trattati esclusivamente con cera d’api, per mantenere integro il profumo originario del legno l’isolante utilizzato è il sughero. In tutte le camere sono stati previsti dei disgiuntori di corrente che isolano i circuiti non utilizzati, così durante la notte le stanze sono prive di inquinamento elettrico e permettono un riposo più sano. Le tubature dell’acqua sono in acciaio inox per impedire la formazione di microorganismi, il riscaldamento è per irraggiamento, a parete e pavimento, aiutato da tipiche stufe in terracotta. In questo modo non si crea circolazione di polveri e si garantisce un ambiente più salutare; inoltre il calore, distribuito uniformemente su tutta la parete, dà la sensazione di essere avvolti dal tepore naturale del sole.

Vivere il parco con il Biohotel Hermitage - Tutto al Biohotel Hermitage è costruito in armonia con la natura e il territorio circostante. Per questo l’hotel ha ricevuto il prestigioso riconoscimento dal Parco Naturale Adamello Brenta: il Marchio Qualità Parco.
E proprio al parco sono dedicate alcune delle proposte per godersi la fine dell’estate in montagna. È il caso del pacchetto Vivere il Parco, valido dal 23 agosto al 14 settembre 2009, che comprende: 7 notti con trattamento di 1/2 pensione e la Parco Card. La carta dà accesso privilegiato al parco con la possibilità di scegliere tra le numerose attività a disposizione. Tra queste, le tre escursioni guidate: il “Percorso natura – le sorgenti di Vallesinella” per emozionarsi davanti allo spettacolo delle cascate, “I Sentieri dell’Orso” alla scoperta dei luoghi ancora frequentati dal grande mammifero, “…. Al tramonto” assolutamente da non perdere per i più romantici. Inoltre: ingresso alle Case del Parco Naturale Adamello Brenta, ticket gratuito per bus navetta del Parco e parcheggi, degustazioni di prodotti tipici organizzate dal Parco Naturale Adamello Brenta, sconti nei negozi convenzionati sull’acquisto di prodotti tipici. Il tutto a partire da 560,00 a persona.
L’iniziativa vede la collaborazione del Parco Naturale Adamello Brenta e del Consorzio Skipass Paganella.

Tra genziane e stelle alpine – Anche le stanze naturalmente si rifanno allo stile bio che accompagna tutto l’hotel. Sono tutte ampie e luminose, arredate in stile tipico alpino, a partire dai materiali usati: il legno, la pietra, il marmo. I pavimenti sono in legno massiccio o moquette in pura lana vergine, mobili in legno di abete e cirmolo. Oltre alle Classic, le camere prendono il nome di Genziana, 20 metri quadrati, e di Stella Alpina, 26 metri quadrati; più ampie le Mini Suite, 30 metri quadrati, con zona giorno, le Junior Suite, 35 metri quadrati, mansardate, e le Suite, 45 metri quadrati. Quasi tutte hanno vista e balcone sulle Dolomiti del Brenta.

Erbe aromatiche dall’orto – Vicino alla natura è anche la cucina, a iniziare dalla eccellenza gastronomica della Stube dell’Hermitage, primo ristorante che si fregia della Stella Michelin a Madonna di Campiglio, per continuare poi nel ristorante del Biohotel Hermitage.
La prima colazione viene servita fino a tardi con un ricco buffet e angolo di prodotti biologici, mentre la cena comprende un menu gourmet a quattro portate. I prodotti e gli ingredienti vengono selezionati per dare garanzia di qualità, mentre le insalate, alcune verdure e le erbe aromatiche provengono dall’orto biologico vicino all’hotel.
In cantina, centinaia di etichette selezionate riposano protette da una struttura di granito costruita secondo un'antica tradizione.

Orchidee alpine, sambuco e arnica - Locali invitanti, rischiarati dalla calda luce delle candele e immersi in un gradevole sottofondo musicale, fanno da contorno ideale a trattamenti e massaggi, peeling e impacchi. Siamo nel Centro Benessere del Biohotel Hermitage, dove si possono trovare anche piscina con acqua contro corrente, bagno turco alle erbe di montagna, sauna alle essenze orientali con cromoterapia, piscina con idromassaggio e getti a cascata e salone di parrucchiera.
Anche in questo settore la natura riveste un ruolo fondamentale, donando gli ingredienti del benessere. Erbe e fiori di montagna vengono lavorati per ricavarne estratti e oli essenziali, tra gli elementi più utilizzati: orchidee alpine e sambuco. Molto sfruttata anche l’arnica, erba prodotta direttamente dall’hotel, soprattutto nei massaggi per distendere la muscolatura e disinfiammare.

Info: Biohotel Hermitage**** - Via Castelletto Inferiore 69, Madonna di Campiglio (TN) - tel. 0465 441558 – info@biohotelhermitage.it - www.biohotelhermitage.it
La Stube dell’Hermitage - info@stubehermitage.it - www.stubehermitage.it 



Altre proposte di soggiorno a Madonna di Campiglio – La nota località turistica offre numerose possibilità di soggiorno, tra cui segnaliamo l’Hotel Garni del Sogno****S, elegante struttura che sorge proprio nel centro della nota località, a 25 metri dagli impianti di risalita. Nella stagione estiva, il costo per una notte in camera doppia con prima colazione è a partire da 75,00 euro a persona. (Info: tel. 0465 441033, www.garnidelsogno.it).


Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl