Tariffe RCA, aumenti ingiustificati. Federazione unitaria Sna-Unapass e associazioni dei consumatori oggi riunite a Roma per trovare una soluzione. Come si può risparmiare?

L'Adoc denuncia «Nonostante la sensibile diminuzione dei sinistri, le tariffe delle polizze auto sono più elevate rispetto agli standard europei e addirittura sono stati rilevati ulteriori rincari, non giustificabili» Oggi a Roma, presso l'Hotel Nazionale in Piazza Montecitorio 131, è prevista la conferenza stampa indetta dalla Federazione unitaria Sna-Unapass con il sostegno di diverse associazioni consumatori dal titolo "Agenti di assicurazione e consumatori uniti per individuare e mettere in atto soluzioni alternative al semplice aumento delle polizze RCA e alla ricaduta dei costi indiretti sullo Stato, la Società e i Cittadini".

11/dic/2009 12.59.47 Supermoney Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Le tariffe delle assicurazioni auto mostrano un iter simile a quello dei prezzi dei generi alimentari, che salgono nonostante il crollo dei prezzi all’origine.

Le polizze rca hanno subito infatti un aumento ingiustificato dei costi, nonostante sia stata registrata una diminuzione degli incidenti stradali. 

L’Adoc denuncia «Nonostante la sensibile diminuzione dei sinistri, le tariffe delle polizze auto sono più elevate rispetto agli standard europei e addirittura sono stati rilevati ulteriori rincari, non giustificabili»

Oggi a Roma, presso l’Hotel Nazionale in Piazza Montecitorio 131, è prevista la conferenza stampa indetta dalla Federazione unitaria Sna-Unapass con il sostegno di diverse associazioni consumatori dal titolo “Agenti di assicurazione e consumatori uniti per individuare e mettere in atto soluzioni alternative al semplice aumento delle polizze RCA e alla ricaduta dei costi indiretti sullo Stato, la Società e i Cittadini”.

Anche l’Adoc ha annunciato la sua partecipazione all’iniziativa.

L’obiettivo degli agenti assicurativi e delle associazioni consumatori è quello di dibattere e rendere noti ai mass media i segnali preoccupanti che si registrano sul mercato assicurativo italiano in termini di rincari delle tariffe delle polizze auto, della diffusione di azioni di disdetta e dismissione di portafoglio e di revoca dei mandati agenziali.

«L’insieme di questi ‘segnali preoccupanti’ non è da sottovalutare, perché incide sul cittadino-consumatore e sui professionisti del settore causando un aumento ingiustificato dei prezzi delle assicurazioni e un incremento di frodi e speculazioni i cui costi ricadono direttamente e indirettamente sull’intero Paese – afferma Bruno Iambrenghi, Business Development Manager di Supermoney.eu – Occorre quindi cercare soluzioni efficaci per risparmiare, una di queste è effettuare un confronto attento delle polizze assicurative e delle garanzie offerte. Sul portale di Supermoney.eu ad esempio permettiamo di confrontare le assicurazioni auto sulla base delle esigenze dell’automobilista, tenendo conto  di tutti  parametri rilevanti per effettuare una comparazione su misura. L’obiettivo è indicare la polizza auto più adatta e più conveniente per ciascun profilo di consumatore, garantendo un risparmio concreto e reale grazie alla profilazione personalizzata delle sue necessità. Non evidenziamo solo l’assicurazione auto che costa meno, ma anche quella più in linea con le caratteristiche dell’utente»

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl