Confronto mutui, Euribor ai minimi storici. Consigli per il risparmio.

«L'Euribor a tre mesi - sottolinea Bruno Iambrenghi, Business Development Manager di Supermoney.eu - è sceso sotto lo 0,70% e questo conferma come per i mutui a tasso variabile ci sia oggi una forte convenienza» I finanziamenti infatti sono indicizzati a tre mesi e la maggior parte dei mutui a tasso variabile, se nel 2008 superava il 5% e un anno fa il 3%, si rivela oggi davvero favorevole, grazie ad un Euribor che si mantiene basso per la liquidità garantita dalla Banca Centrale Europea e che continuerà a restare a tali livelli almeno fino alla primavera.

13/gen/2010 16.25.14 Supermoney Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Mutui a confronto, l’Euribor scende ancora e le condizioni di sottoscrizione dei nuovi finanziamenti sono decisamente vantaggiose.

«L’Euribor a tre mesi - sottolinea Bruno Iambrenghi, Business Development Manager di Supermoney.eu - è sceso sotto lo 0,70% e questo conferma come per i mutui a tasso variabile ci sia oggi una forte convenienza»

I finanziamenti infatti sono indicizzati a tre mesi e la maggior parte dei mutui a tasso variabile, se nel 2008 superava il 5% e un anno fa il 3%, si rivela oggi davvero favorevole, grazie ad un Euribor che si mantiene basso per la liquidità garantita dalla Banca Centrale Europea e che continuerà a restare a tali livelli almeno fino alla primavera.

«Per questo inizio 2010 la formula dei mutui a tasso variabile quindi si conferma come la migliore – continua Iambrenghi – Stipulare un mutuo per la ristrutturazione, la costruzione o l'acquisto della prima casa a uso residenziale è consigliabile in questo periodo di minimo storico. Certo il confronto dei mutui resta comunque indispensabile per scegliere il più adatto alle proprie esigenze anche perché l’incidenza dello spread applicato dalle banche potrebbe minimizzare i benefici legati al calo dei tassi Euribor. È bene sottolineare inoltre che i mutui a tasso variabile non prevedono una rata fissa ad importo garantito, quindi se i tassi tornano a crescere anche la rata farà altrettanto. Occorre valutare l’intera gamma dei mutui offerti sul mercato prima di effettuare una scelta definitiva. Il nostro portale offre la possibilità di farlo rapidamente, rispondendo a poche semplici domande infatti si ottengono risultati personalizzati che indicano le proposte di mutui che consentono il massimo risparmio, nel rispetto delle personali necessità dell’utente e del suo bilancio familiare».

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl