Come effettuare una corretta igiene orale

Come effettuare una corretta igiene orale Come fare per effettuare una corretta pulizia dei denti?

25/gen/2010 15.41.21 Luca Comos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 Come fare per effettuare una corretta pulizia dei denti? E’ fondamentale effettuare un corretto movimento dello spazzolino, dapprima rotatorio al fine di dividere la placca, poi partendo dalla gengiva verso il dente. E’ meglio evitare la pulizia contemporanea delle arcate e pulire prima una e poi l’altra.

1. Come scegliere un buono spazzolino? Le setole devono essere sintetiche (in nylon o tynex), con punte arrotondate. Gli spazzolini migliori sono quelli con testina piccola perché riescono a raggiungere facilmente ogni punto del cavo orale.

2. Scegliete dentifrici “medicati” perché esercitano un’azione disinfettante antiplacca. Capite facilmente quali sono se osservate la confezione: c’è scritto “Presidio Medico Chirurgico”. Inoltre se contenere sale di fluoro rafforza lo smalto dei denti.

3. Il filo interdentale non deve essere cerato. Attenzione durante l’utilizzo a non comprimere la papilla interdentale e causare il sanguinamento della gengiva! Per aiutarvi potete avvalervi di un archetto tendifilo, venduto in farmacia.

4. E’ consigliato, a completamento di una corretta igiene orale, un colluttorio antisettico e/o fluorurato.

Se non si seguono questi consigli si rischia di incorrere nella piorrea, una patologia che comporta l’erosione progressiva dell'osso con conseguente instabilità dei denti. Una volta arrivati a questo punto, solo limplantologia può risolvere il problema. Molto meglio evitare questo problema con una buona igiene orale!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl