Mayo Clinic e IBM migliorano la diagnosi tempestiva degli aneurismi cerebrali

28/gen/2010 09.55.09 Pleon Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 
 COMUNICATO STAMPA

Mayo Clinic e IBM migliorano la diagnosi tempestiva degli aneurismi cerebrali



Milano, 28  gennaio 2010 — Prevenire la rottura letale di vasi sanguigni nel cervello è l'obiettivo di un nuovo progetto della Mayo Clinic per aiutare i radiologi a diagnosticare gli aneurismi con una rapidità e precisione di gran lunga superiori a quelli attuali. Il nuovo metodo utilizza tecniche analitiche sviluppate dalla collaborazione tra Mayo e IBM, Medical Imaging Informatics Innovation Center, e ha dimostrato un tasso di precisione del 95 per cento nell'individuazione degli aneurismi, rispetto al 70 per cento dei metodi  tradizionali. I risultati del progetto sono stati riportati nel Journal of Digital Imaging (pubblicato online il 24 novembre 2009).


Il progetto, che ha già salvato la vita a numerose persone, ha esaminato più di 15 milioni di immagini di migliaia di pazienti da quando è stato avviato ai primi di luglio. Utilizza una tecnologia che abbina diagnostica per immagini avanzata e analisi dei dati  per evidenziare probabili aneurismi per una diagnosi precoce. Questo aiuta i radiologi a identificare gli aneurismi prima che causino un'emorragia cerebrale o un danno neurologico. In futuro, Mayo Clinic prevede di utilizzare lo stesso approccio per altri test diagnostici come la diagnosi del cancro o di anomalie dei vasi in altre parti del corpo.


“Questo programma completamente automatico è importante perchè aiuta i radiologi a individuare gli aneurismi negli esami di angio-risonanza magnetica,†ha dichiarato il dott. Bradley Erickson, radiologo della Mayo nonché senior author dello studio e condirettore del Medical Imaging Informatics Innovation Center alla Mayo Clinic.


Una persona su 50 negli Stati Uniti presenta un aneurisma non rotto — la dilatazione di un'arteria causata da un'anomalia della parete del vaso sanguigno — e circa il 40 per cento di tutte le persone che sono vittime della rottura di un aneurisma cerebrale muore a seguito di questo evento.
Solitamente, un paziente con sospetto aneurisma cerebrale dovuto a ictus, lesione traumatica o anamnesi familiare dovrebbe essere sottoposto a un esame invasivo con l'impiego di un catetere che inietta del liquido di contrasto nel corpo, una tecnica che presenta rischi di complicanze neurologiche. Per migliorare il processo di diagnosi utilizzando la tecnologia di imaging con angio-risonanza magnetica non invasiva, Mayo Clinic e IBM hanno collaborato a creare i cosiddetti “automatic reads†che eseguono algoritmi diagnostici subito dopo la scansione.
Una volta acquisite, le immagini vengono inviate automaticamente ai server del Medical Imaging Informatics Innovation Center di Mayo e IBM che si trovano nel campus di Mayo a Rochester, una struttura di ricerca collaborativa che abbina computing avanzato ed elaborazione delle immagini per fornire un'analisi delle immagini più veloce e accurata. Questi algoritmi allineano e analizzano le immagini per individuare ed evidenziare potenziali aneurismi — compresi quelli molto piccoli, inferiori a 5mm — in modo che radiologi specializzati possano condurre un'analisi ulteriore e definitiva.
Dal momento in cui un'immagine viene catturata fino al momento in cui è pronta per essere letta da un radiologo, spesso vi è una finestra temporale di soli 10 minuti. In questi 10 minuti, il nuovo workflow è in grado di identificare le immagini che escono dagli scanner e di inviare quelle relative alla testa e al cervello attraverso il workflow speciale, che esegue poi una rilevazione automatica degli aneurismi. In media, questo può avvenire nel giro di pochi minuti, migliorando l'efficienza e facendo risparmiare tempo prezioso ai radiologi e, soprattutto, consentendo una diagnosi più rapida che è importante soprattutto nel caso di un aneurisma grave.


“Il nostro lavoro congiunto con la Mayo Clinic su questo progetto sfrutta la competenza di IBM nell'high performance computing e la applica alle tecniche analitiche in campo sanitario, permettendoci di rimuovere parte delle barriere in termini di tempo ed efficienza, per rendere la diagnostica per immagini uno strumento di screening preventivo ancora più prezioso. Consentire un ampio accesso a questa capacità attraverso la fornitura di servizi cloud è il passo successivo naturale,†ha dichiarato Bill Rapp, CTO IBM di Healthcare and Life Sciences e condirettore del Medical Imaging Informatics Innovation Center.


Il sistema di diagnosi degli aneurismi utilizza un algoritmo sviluppato dai ricercatori della Mayo che viene eseguito su IBM WebSphere Process Server per modellare e orchestrare il workflow automatizzato. Le immagini sono memorizzate su IBM DB2 for Linux e Windows data service e la logica workflow gira su IBM System x servers e IBM storage.


Per saperne di più  su IBM, visitate il sito:
http://www.ibm.com/think

# # #




Per ulteriori informazioni:

IBM Italia
Alessandra Apicella
Tel 02.5962.5460
ale_apicella@it.ibm.com

Pleon
Laura Mangraviti
Tel 02 006629410
laura.mangraviti@pleon.com







Laura Mangraviti

Tel: +39-02-006629-410
Fax: +39-02-20562-222
E-Mail: Laura.Mangraviti@pleon.com

Pleon Italy
Via Lorenzini 4
20139 Milan
Italy
Tel: +39 02 0066290
Fax: +39 02 0066290
Web: http://www.pleon.com


Leggi il nuovo libro di Pleon "CHANGE 2.0 - Oltre i mutamenti organizzativi"! Per maggiori informazioni vai sul sito:http://www.pleon.com/to-change-20-top-story.html

Pleon is the European Consultancy of the Year.
Have a look at our new website:
http://www.pleon.com

----------------
This email and any files transmitted with it are confidential and intended solely for the use of the individual or entity to whom they are addressed. If you have received this email in error please notify the system manager. This message contains confidential information and is intended only for the individual named. If you are not the named addressee you should not disseminate, distribute or copy this e-mail. Please notify the sender immediately by e-mail if you have received this e-mail by mistake and delete this e-mail from your system. If you are not the intended recipient you are notified that disclosing, copying, distributing or taking any action in reliance on the contents of this information is strictly prohibited.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl