La missione di CCS Italia: costruire nuove scuole ad Haiti

La missione di CCS Italia: costruire nuove scuole ad Haiti Un'autentica gara di solidarietà è scattata dal sisma di HAITI che ha provocato, a due settimane dalla tragedia, 3.000.000 di persone colpite, circa 700.000 sfollati e oltre 150.000 morti accertati.

01/feb/2010 10.21.40 Luther Blissett Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Un’autentica gara di solidarietà è scattata dal sisma di HAITI che ha provocato , a due settimane dalla tragedia, 3.000.000 di persone colpite, circa 700.000 sfollati e oltre 150.000 morti accertati. Subito 50.000 euro da parte di CCS Italia che sostiene la totale ricostruzione di quattro scuole ad Haiti.

Queste quattro scuole a cui CCS destinerà da subito i 50.000 euro, sorgevano nella zona di Leogane, a 35 km da Port au Prince, l’area più colpita dal terremoto. Questi euro fanno parte della raccolta effettuata con la destinazione del 5x1000 dell’anno 2007. Siccome gli aiuti non si esauriranno con i primi soccorsi, CCS pensa a progetti a medio e lungo termine, con persone che conoscano il territorio, quali l’educazione dei bambini del sud del mondo e la solidarietà a distanza.

Il progetto potrà essere completato con una raccolta complessiva di 120.000 euro, somma che CCS conta di raggiungere con l’aiuto di Genova e della Liguria. Sfidiamo coloro i quali danno sostegno a distanza, ad unirsi a noi per raccogliere tutti i fondi necessari a trasformare questo progetto in una realtà. Siamo certi che nessuno mancherà all’appello.

Luther Blissett

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl