© Premio Italia Medievale 2010, al via le votazioni

02/feb/2010 10.34.17 Associazione Culturale Italia Medievale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Dopo la prima fase dedicata alla selezione delle candidature, da lunedì 1 febbraio 2010 è possibile votare i candidati alla settima edizione del © Premio Italia Medievale.
Il © Premio Italia Medievale assegna annualmente un riconoscimento a personalità, istituzioni e privati che si sono particolarmente distinti nella promozione e valorizzazione del patrimonio medievale del nostro paese. Con questa iniziativa intendiamo sostenere concretamente l'impegno di tutti coloro che, come noi, operano per la ri-scoperta e la ri-nascita di un epoca per nulla buia e barbara, come ancora troppo spesso si vorrebbe far credere. Nello stesso tempo, desideriamo ampliare il già nutrito mondo degli appassionati e offrire, anche ai meno attenti o interessati, l'incontro con un Medioevo più diretto e alla portata di tutti.
Fin dalla seconda edizione il Premio ha goduto di un importante riconoscimento del Presidente della Repubblica e ha suscitato un crescente interesse, ben testimoniato dall'intervento del noto medievista, prof. Franco Cardini, in occasione dell'edizione del 2006:
"Il Premio Italia Medievale costituisce per me un riconoscimento prezioso: non solo per la sua importanza in sé, trattandosi di un Premio che ormai ha acquisito un suo prestigio anche al di là della cerchia degli "addetti ai lavori"; ma perché implica una valutazione positiva di un annoso lavoro che mi è capitato, da molti anni, di condurre talvolta controcorrente. In effetti, ho a lungo sostenuto - se non proprio solo, quanto meno appoggiato da pochi amici e colleghi - l'importanza di collegare la ricerca medievistica professionale e, come si usa dire con antipatico termine, "accademica", agli sforzi non solo - quelli sì - molto simpatici, ma anche benemeriti, di quei gruppi di cosiddetti "amateurs" che, animati da autentica e generosa passione e sovente sostenendo anche impegni gravosi per il loro tempo e i loro mezzi, cercano di coniugare le istanze variamente revivalistiche con una volontà di approfondimento correttamente storico, filologico e archeologico che all'estero ha dato, specie negli ultimi anni, frutti di straordinaria qualità, mentre in Italia stenta ad affermarsi anche perchè urta contro  un duplice ordine di sospetti e di pregiudizi, da parte sia di dilettanti poco seri e poco corretti che preferiscono restar abbarbicati a forme immaginarie postromantiche o tardohollywoodiane, sia di accademici senza dubbio seri e competenti, ma sovente malevoli e poco aperti alla realtà di oggi. Una realtà che ha bisogno di storia, sete di radicamento, fame di conoscenza e al tempo stesso voglia di gioco inteso non già come evasione, bensì come qualcosa di molto serio, come lo intendeva quel Johan Huizinga che io considero uno dei miei Maestri spirituali. Ringrazio per la distinzione che mi onora e auguro al Premio Italia medievale una lunga e prestigiosa vita”.
Franco Cardini

Ecco l’elenco completo dei candidati 2010:

A) Editoria (scrittori, editori, tipografi, grafici, librerie)
1) Vito Ricci, I Templari nella Puglia medievale, Bari, Edizioni dal Sud, 2009.
2) Giuseppe Cossuto, Gengiz Khan. La macchina da guerra delle steppe, Edizioni Chillemi, 2009.
3) Maria Paola Zanoboni, Salariati nel medioevo (secoli XIII-XV), Nuovecarte, 2009
4) La collana del Medioevo dell'Editore Ciolfi
5)  Collana "Signori di Romagna", Società Editrice il Ponte Vecchio

B) Arte (pittura, scultura, artigianato, modellismo, abiti)
1) Paola Fabbri, De Arte Sartoris
2) Fabio Chiari, liutaio
3) Mauro Tiberi, Legatoria Medievale
4) Arte Medievale, Periodico internazionale di critica dell'arte medievale
5) Giuseppe Acacia, la bottega del Medio evo, riproduzioni armi, armature, spade, balestre

C) Spettacolo (attori, registi, produttori, musicisti)
1) Giorgio Albertazzi per lo spettacolo "Matilde di Canossa - Medioevo contemporaneo"
2) Ensemble Laus Veris, gruppo per la ricerca, lo studio e l'interpretazione della musica medievale
3) Et Mondana Ordinare, film di Daniela Persico
4) Simone Sorini, Musica Antica - Tenore, liutista, ricercatore, autore
5) Stefania Sandrelli, per la regia del film "Christine"

D) Gruppi storici (associazioni, gruppi d'arme, giochi storici)
1) Lega Arcieri Medievali, Medievalisti, Storici, Rievocatori
3) Compagnia Bianca di Milano, arcieri militari medievali

E) Istituzioni (enti pubblici, università, musei, biblioteche)

F) Turismo (agenzie, tour operator, apt)
1) Le Vie Storiche, Le vie storiche e i passi alpini verso Roma, Santiago e Gerusalemme.
2) Cammino di San Pietro, antica via canturina:

G) Multimediale (internet, web agency)
1) Cucina Medievale, Qualità, Ricercatezza ed Eleganza nella Cucina Medievale
4) Palermo nel Medioevo, La storia medievale di Palermo e i suoi comuni
5) Italia nell'Arte Medievale, a cura di Mauro Piergigli e Italia Medievale

Per tutte le informazioni:

(con preghiera di pubblicazione)

cordiali saluti

maurizio calì

Associazione Culturale Italia Medievale
http://www.italiamedievale.org
BlogArea
MedioEvo (http://medievale.splinder.com)
Italia Medievale (http://italiamedievale.splinder.com)
Italia nell'Arte Medievale (http://www.italiamedievale.org/europamedievale.html)
España Medieval (http://espanamedieval.splinder.com)
E-mailinfo@italiamedievale.org
cell: 333 5818048
tel: 02 45329840
fax: 02 99984796

Importante!
Si fa presente che questa è una campagna di informazione esclusivamente culturale e a carattere sporadico. Chi non volesse ricevere altro materiale di questo genere, può chiedere la cancellazione del proprio indirizzo elettronico dal nostro indirizzario, in qualsiasi momento, a norma dell’articolo 13 della legge 675/1996, inviandoci una e-mail. L'assenza di tale richiesta varrà invece come consenso alla spedizione delle nostre comunicazioni. Ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs 196 del 30 Giugno 2003, le e-mail informative possono essere inviate solo con il consenso del destinatario. Sperando che le nostre comunicazioni siano per Lei interessanti, Le assicuriamo che i Suoi dati saranno da noi trattati con riservatezza e non verranno divulgati. Le informative hanno carattere periodico e sono comunicate individualmente ai singoli interessati, anche se trattate con l'ausilio di spedizioni collettive.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl