Torrenti Rimaggio e Zambra (Sesto F.no): al via i lavori del Consorzio di Bonifica Area Fiorentina

Torrenti Rimaggio e Zambra (Sesto F.no): al via i lavori del Consorzio di Bonifica Area Fiorentina COMUNICATO STAMPA (con preghiera di pubblicazione e diffusione) Torrenti Rimaggio e Zambra In partenza i lavori del Consorzio di Bonifica Area Fiorentina Renderanno più agevoli gli argini e miglioreranno la pulizia e l'ossigenazione dei due corsi d'acqua Firenze, 2 febbraio 2010 - Lavori del Consorzio di Bonifica dell'Area Fiorentina in partenza sui torrenti Rimaggio e Zambra, a Sesto Fiorentino.

02/feb/2010 12.55.00 etaoin media & comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
(con preghiera di pubblicazione e diffusione)
 

Torrenti Rimaggio e Zambra

In partenza i lavori del Consorzio di Bonifica Area Fiorentina

Renderanno più agevoli gli argini e miglioreranno la pulizia e l’ossigenazione dei due corsi d’acqua

 

Firenze, 2 febbraio 2010 – Lavori del Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina in partenza sui torrenti Rimaggio e Zambra, a Sesto Fiorentino. I due corsi d’acqua, che nascono dal Monte Morello, attraversano il territorio sestese, prima di sfociare rispettivamente nel Fosso Reale e nel canale di cinta orientale.

I lavori consortili prevedono la sistemazione del fondo dei due torrenti usando materiale di scogliera (massi e pietre), il livellamento degli argini e varie migliorie per rendere Zambra e Rimaggio più puliti e meglio accessibili ai mezzi che ne effettuano periodicamente la manutenzione. La prima tranche di interventi è iniziata in questi giorni sullo Zambra, nella zona del cimitero.

I tratti del Rimaggio interessati dai lavori sono invece due: tra piazza Rapisardi e l’intersezione tra via Cavour e via da Feltre; tra via I Maggio e la passerella del parco dell’Uliveta.

Nel primo tratto, dopo l’acquisto di una particella di terreno da parte del Consorzio, verrà risistemato e ampliato l’accesso all’argine e al torrente stesso, creando una rampa di raccordo in terra e collocando una staccionata in legno per delimitare l’argine. Inoltre la posa di scogliera nell’alveo del torrente permetterà una migliore ossigenazione dell’acqua e un minor accumulo di rifiuti. Prevista anche la sostituzione delle attuali tubazioni fognarie in pvc, ormai deteriorate, con delle tubazioni in ghisa. Infine verrà valorizzata la fonte naturale che si trova nei pressi del cosiddetto “ponte all’amore”.

Nel tratto del Rimaggio fra via I Maggio e la passerella dell’Uliveta verranno sistemati gli argini e verrà installato un “pettine metallico” per bloccare materiali ingombranti in sospensione ed evitare che vengano trasportati a valle. Per eliminare il problema dei ristagni verrà poi installata anche una pompa ad immersione, alimentata interamente ad energia solare, che garantirà un ricircolo forzato e costante di acqua nel torrente migliorandone l’ossigenazione e favorendo così la vita dell’ittiofauna.

«Siamo particolarmente lieti di questo intervento che riqualificherà il Rimaggio nel suo tratto urbano più bello – ha detto il presidente del Consorzio di Bonifica Area Fiorentina, Marco Bottino - . Siamo certi che i cittadini sapranno apprezzare questa riqualificazione che inoltre, attraverso una pompa ad energia fotovoltaica, migliorerà la situazione di ristagno d’acqua che si verifica durante la stagione estiva all’altezza del Parco dell’Oliveta».

Il complesso degli interventi verrà finanziato dal Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina per un totale di circa 90mila euro.

 

 
etaoin media & comunicazione
Ufficio stampa Consorzio di Bonifica Area Fiorentina
www.etaoin.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl