CINECITTA': DOPPIA TAPPA PER IL TOUR "QUALCOSA SI PUO' FARE" DEI MINISTRI VOLONTARI ROMANI DI SCIENTOLOGY

05/mar/2010 22.08.27 ministrivolontariscientology Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Roma –   Dopo lo scorso fine settimana, i Ministri Volontari di Scientology romani ripetono l'appuntamento con le loro metodologie di intervento volte a ristabilire i fondamentali valori spirituali nell'esistenza delle persone.

 

Nei giorni 6 e 7 marzo la caratteristica tenda gialla torna nella piazza di Cinecittà con una serie di pannelli informativi che illustrano le semplici ed efficaci tecniche delineate dall'umanitario L. Ron Hubbard, ideatore nel 1976 del progetto socio-culturale del Ministro Volontario, inteso come soluzione all'escalation di crimini e violenza nella società. Concludendo che era lo spirito dell'aiuto reciproco che era stato smarrito, Hubbard mise a punto una serie di strumenti e di soluzioni pratiche basate su comprensione e umanità, che potessero essere disponibili per tutti, indipendentemente dal colore, credo, razza, e religione.

 

         Oggi i Ministri Volontari di Scientology rappresentano un movimento internazionale di sostegno alla popolazione civile e ai soccoritori nei luoghi dei grandi disastri, come è già accaduto al Ground Zero nel 2001, nel sud-est asiatico nel 2003, e di recente ad Haiti. Ma anche le piccole situazione di disagio e sofferenza sono risolte ogni giorno grazie agli oltre 200 mila Ministri, che operano nello spirito di "qualcosa si può fare al riguardo", non importa quanto grande sia il problema.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl