La smodata ricerca del lusso

Quante volte ci è forse capitato di sentire o fantasticare su una simile domanda?

15/mar/2010 10.40.49 Luca Comos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Cosa fareste se a disposizione aveste dieci milioni di euro?
Quante volte ci è forse capitato di sentire o fantasticare su una simile domanda? Probabilmente tante, e il nostro pensiero si sarà spesso incentrato su un’infinità di beni materiali dall’elevato costo. Roba insomma non da comuni mortali. Infatti la possibilità di accesso al lusso da parte di pochi, costituisce nei molti l’attrazione principale verso questa smodata forma di ricchezza materiale, quel tipo di ricchezza che permette di entrare nell’olimpo del “tutto è possibile”.
Poche donne nel mondo, ad esempio, potrebbero permettersi borse griffatissime da cinquemila euro, ma non per questo la stragrande maggioranza non sogna, o le prova tutte, per far sì di averne una. L’oggetto costoso, da un capo firmato ad un’opera d’arte, da uno yacht a una villa a Malibù,  più di qualsiasi altra cosa, ha il potere di descrivere in un sol momento, uno status sociale, una carriera, una famiglia e un gusto.

Sulle passerelle internazionali delle ultime settimane il lusso l’ha fatta, per vocazione naturale delle stesse passerelle, da padrone indiscutibile. Pellicce, abiti e accessori sfavillanti di pietre preziose, effetti speciali e luci degne dell’incoronazione di una regina, e ancora automobili di sfrenata ricchezza con a bordo potenti compratori.
Andy Warhol, tra gli anni Sessanta e Ottanta, produsse delle serigrafie, che per ironia della sorte sono esse stesse, dato il proibitivo costo, opere per pochi, che raffiguravano come protagonista il Dollaro: il Dio Dollaro. Da quegli anni infatti il sogno di ricchezza e la bramosia dell’avere si facevano sempre più largo tra i desideri dell’uomo, portando tutti noi all’instancabile ricerca del lusso.
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl