Ultimo appuntamento per il ciclo di seminari del Progetto Concrete sul D.M. 14/01/2008, organizzato dall’Ordine degli Ingegneri di Udine

Ultimo appuntamento per il ciclo di seminari del Progetto Concrete sul D.M. 14/01/2008, organizzato dall'Ordine degli Ingegneri di Udine Grande successo per il ciclo di seminari, sostenuti dal "Progetto Concrete", organizzato dall'Ordine degli Ingegneri di Udine, che si tiene presso il Centro Congressi "Fiera di Udine".

24/mar/2010 16.29.56 Blu Wom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Grande successo per il ciclo di seminari, sostenuti dal “Progetto Concrete”, organizzato dall’Ordine degli Ingegneri di Udine, che si tiene presso il Centro Congressi “Fiera di Udine”. L’ultimo appuntamento in tema del D.M. 14/01/2008, aperto a tutti gli interessati che operano nel settore dei cantieri edili, è per venerdì 26 marzo dalle 14.30 alle 18.30.

 

L’Ordine degli Ingegneri di Udine, presieduto per la prima volta da una donna, l’Ing. Elena Moro, in collaborazione con il “Progetto Concrete” ha organizzato per tutto il mese di marzo un ciclo di seminari sostenuti per approfondire il D.M. 14/01/2008, che comporta nuove e più complesse responsabilità e controlli da parte della Direzione Lavori delle opere strutturali.

 

La serie di seminari che ha ottenuto un buon riscontro, registrando in totale oltre 300 iscrizioni, vede il suo ultimo appuntamento venerdì 26 marzo, dalle 14.30 alle 18.30 presso il Centro Congressi “Fiera di Udine” a Torreano di Martignacco. L’obiettivo è dare un contributo concreto a coloro che ogni giorno sono chiamati alla grande responsabilità di assicurare la coerenza tra quanto progettato e quanto realizzato. In questa serie di incontri si è cercato di raccogliere gran parte delle tipologie strutturali più diffuse sul territorio, dando un taglio pratico con esempi calati nella realtà quotidiana portata dai vari relatori chiamati ad intervenire.

 

In questo ultimo incontro è prevista la partecipazione dell’Ing. Gianluca Pagazzi, Responsabile Area Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Veneto nonché Coordinatore per il Nord Italia del Progetto Concrete, che sosterrà due interventi circa le Norme tecniche per le costruzioni applicate alla Direzione dei Lavori delle opere in cemento armato.

 

La partecipazione è gratuita per gli iscritti all’Ordine mentre tutti gli altri interessati dovranno far pervenire le richieste presso la segreteria dell’Ordine degli ingegneri di Udine, al numero di fax 0432-503941 o tramite email: segreteria@ordineingegneri.ud.it, sostenendo un costo di 50,00 €. L’iscrizione al ciclo di seminari da diritto a ricevere copia della documentazione inerente i temi trattati nel corso dei seminari.

 

Progetto Concrete

E’ un’iniziativa nata nel 2006 da un’idea dell'ATECAP (Associazione Tecnico Economica del Calcestruzzo Preconfezionato) e finanziata anche da AITEC (Associazione Italiana Tecnico Economica Cemento), SISMIC (Associazione Tecnica per la Promozione degli Acciai Sismici per Cemento Armato) ASSOBETON (Associazione Nazionale Industrie Manufatti Cementizi) e ASSIAD (Associazione Italiana Produttori Additivi e Prodotti per Calcestruzzo). Dal 2010 anche ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili) è entrata a far parte delle Associazioni che sostengono il Progetto, che nasce dalla constatazione che lo scarso livello di aggiornamento e di attenzione nei confronti del cemento armato nei capitolati d'appalto pregiudica la sicurezza e la durabilità delle costruzioni e quindi si propone di migliorare la qualità dei capitolati d'appalto.

Il Progetto si realizza attraverso l’azione di una squadra di ingegneri operanti in diverse aree geografiche (Area Manager) ai quali è stata impartita una formazione di eccellenza ed in continuo aggiornamento nel campo delle strutture in cemento armato (Master, corsi specifici di alto livello, esperienze in cantiere, applicazione sul campo). Essi sono impegnati ad incontrare i progettisti e le imprese di costruzione per proporre loro un modo di redigere i capitolati più aderente alla realtà e in linea con le nuove Norme Tecniche per le Costruzioni, affiancandoli e sostenendoli nel tempo.

L'utilità di tale opera è stata riconosciuta ai massimi livelli, tanto che l'iniziativa ha ottenuto nel 2006 il patrocinio del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, con cui continua ad operare in stretta collaborazione.

 

 

 

 

Blu Wom

http://www.bluwom.com

33100 Udine – Via Marco Volpe, 43 tel 0432-886638

Resp. Ufficio stampa UD: Laura Elia laura.elia@bluwom.com

20123 Milano - Via San Vittore, 40 tel 02-87384640

Business Dev. Director: Patrizia Fabretti patrizia.fabretti@bluwom.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl