Riscuotere i crediti senza pensieri

16/apr/2010 12.10.56 AndrewPP Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il recupero dei crediti è una parte fondamentale del lavoro di ogni azienda: capita sempre, prima o poi, di trovarsi di fronte a un debitore che non sembra avere alcuna intenzione di saldare i conti.

Può capitare per problemi economici, o per insoddisfazione rispetto ad un servizio o un prodotto che però è già stato offerto e di cui si è usufruito: non sempre i debitori onorano i propri debiti. In questo caso, per le aziende diventa complicato: ovviamente devono tenere conto dei loro crediti e, andando avanti con la loro attività, devono mantenere un occhio indietro per controllare che tutto il loro lavoro sia stato adeguatamente pagato.

Naturalmente, la gestione dell'insoluto non è sempre semplice; dover rincorrere i propri crediti e pensare anche a continuare l’attività richiede un doppio impegno: è molto più semplice affidarsi a società di recupero crediti e lasciare che sia quest’ultima ad occuparsi dei debitori. Prima di arrivare alla fase giudiziaria, infatti, si può ricorrere ad altri metodi meno dispendiosi, mantenendosi nella cosiddetta fase stragiudiziaria: i mezzi utilizzati in questa fase sono lettere, telefonate, e-mail e addirittura visite di persona, il tutto con l’unico scopo di sollecitare il pagamento. Inoltre, queste agenzie sono anche in grado di effettuare una ricerca sullo storico del debitore per capire le probabilità di successo e quindi scegliere le vie più efficaci. Ad esempio, la scelta di utilizzare la cessione pro-soluto può rivelarsi una soluzione conveniente per non avere più il pensiero di recuperare il credito: con questo procedimento il credito si trasferisce ad un altro soggetto, e il cedente ha l’obbligo di garantire l’effettiva esistenza del credito ma non l’adempimento dell’obbligo da parte del debitore; quindi, il cedente rimane libero da ogni responsabilità nel caso in cui il debitore non saldi il conto.

Prima di richiedere l’intervento del giudice, quindi, di solito è ragionevole ricorrere a vie non giudiziarie, che richiedono tempi lunghi e costi aggiuntivi; è possibile affidarsi ad agenzie specializzate, appoggiandosi ad una società che offre la sua esperienza nella gestione di situazioni fastidiose togliendo all’azienda creditrice il peso della gestione dell’attività di recupero crediti; il che significa prima di tutto che il creditore può continuare ad occuparsi della sua normale attività senza pensieri in più legati ai suoi debitori, ovvero senza intralciare l’andamento degli affari. Inoltre, il pensiero gravoso è tolto da un’agenzia specializzata nella soluzione di questo tipo di problemi, che quindi ha una buona esperienza nel campo e sa come gestire diverse situazioni: capire la via da seguire e agire nel modo più giusto a seconda di chi ci si trova davanti è uno dei segreti per ottenere dei risultati, e per farlo servono esperienza e un’ottima conoscenza dell’argomento.

Le agenzie di recupero crediti quindi offrono dei servizi specializzati, con lo scopo di venire incontro alle necessità del creditore capendo le possibilità del debitore; in questo modo farà l’interesse del creditore suggerendo la via più conveniente da seguire per ottenere quello che gli spetta nel modo più semplice e più veloce, lasciando per ultimo un eventuale ricorso all’autorità giudiziaria.

A cura di Lia Contesso - Indicizzazione motori di ricerca

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl