Cosmoprof - Terzo giorno: bilancio tra conferme e qualche dubbio

18/apr/2010 18.40.26 Edizioni Esav Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Giornata per parrucchieri quella di oggi al Cosmoprof. Come tradizione, titolari e collaboratori di salone hanno affollato i padiglioni professionali dove dominavano musica, dimostrazioni live, show no stop. I padiglioni più visitati, quelli professionali. Sono continuati gli effetti negativi della nube islandese sull’affluenza di visitatori/buyers… Come avevamo registrato ieri, si sono succedute cancellazioni di eventi, riduzioni di convegni… Il pacchetto di hairshow è stato rivoluzionato e ha visto l’assenza - tra gli altri - di nomi importanti come Tim Hartley e Brooks& Brooks che non sono riusciti ad arrivare a Bologna. Da segnalare anche qualche falla dell’organizzazione come gli show del marchio Coppola (prima a pagamento e poi gratuiti) o il Beauty Day di sabato sera che non è sicuramente da segnalare tra le iniziative meglio riuscite. Ma andiamo per ordine.

 

Hairshow: da Coppola a Cromeans

Nonostante qualche incertezza iniziale in merito alla vendita dei biglietti o all'ingresso libero, lo spettacolo offerto da Aldo Coppola si è rivelato come sempre un momento imperdibile di questo Cosmoprof. Innovation of Today and Tomorrow ha offerto al pubblico dell'affollatissima Area Trend tanti spunti creativi da portare in salone ma soprattutto ispirazioni suggestive di grande intensità."Sono emozionato” ha dichiarato Aldo all`inizio del seminari,  prima di dare vita alle magiche creazioni di taglio e acconciatura a cui da sempre ci ha abituato. Sugli accordi di Pavarotti prendono così vita i famosi raccolti fioriti, volano le polveri argentate e va in scena la coiffure-incantesimo…

Ispirazione fantasy per lo show presentato al Cosmoprof da Monica Coppola e dal suo staff (Giovanna, Matteo, Alessandro e Alberto). Il tema? “Alice nel paese delle meraviglie”. Carte da gioco, ortensie blu, carnagioni diafane. E polvere argentata, soffiata direttamente dagli hairstylist, su acconciature voluminose ed elegantissime. L’atmosfera è quella eterea e magica delle migliori fiabe della nostra tradizione. Con un tocco di raffinatezza in più. 

Per il pacchetto di show On Hair, Beppe D’Elia per Beautick ha presentato acconciature ispirate alle sfilate haute couture. Modelle vestite con abiti di collezioni private, stile Settecento e Ottocento, hanno sfilato altere in passerella. In pochi passaggi, senza l’utilizzo di pinze o mollette, i capelli sono diventati come tessuti d’alta moda, cuciti con ago e filo, con applicazioni finali di broderie sul volto, drappi di pelliccia sulla testa, accessori che, coi capelli, diventano un unico elemento moda. 

E’ show anche con Robert Cromeans: "Non si tratta tanto di essere ricordati ma di non essere dimenticati. E io voglio rimanere impresso nella vostre memoria oggi!". Così ha dichiarato con tutta la sua simpatia Robert Cromeans, direttore artistico Paul Mitchell che ha presentato uno show di pura spettacolarità per festeggiare insieme al pubblico i trent'anni dell'azienda. Tagli sfilati, forti contrasti di colore, lancio di gudget ed escamotage da palcoscenico i must di Robert, che ha terminato con un quadro ispirazione Japan con musica di Sakamoto. Il momento clou? La sfilata di modelle con ciocche legate a palloncini liberati via dal taglio on live di Cromeans. Divertimento e formazione on stage…

Alto tasso erotico per Rudy Mostarda, nuovo interprete dell’hairstyling firmato Davines. Sul palco A del teatro Cosmoprof ha portato in scena tagli di minuzia sartoriale uniti a rappresentazioni artistiche haute de gamme. Danza contemporanea, lirica e cinematografia. Il tutto, condito e impreziosito da scelte musicali forti – Masive Attack, Limp Blizkit, Offspring – dalla sua verve naturale e dalla filosofia Davines.

Tra gli hairshow più attesi anche quello di Alexandre de Paris, marchio francese dal passato- e dal presente – illustre. Rappresentato da Michel Dervin e Jean-Luc Minetti ha fatto splendere in pedana l’eleganza tout court, la forza dello stile, la contaminazione tra passato e presente. Chignon, cotonature, conchiglie e tanta fantasia.

 

 

 

 

 

 

Web: arriva Clio!

Clio, la make-up artist divenuta famosa per il suo canale Youtube, non ha dubbi. "Bisogna rimanere vicino alle ragazze, ai loro sogni. Con semplicità, correttezza e praticità". Presente oggi al Cosmoprof, Clio Zammatteo ha incantato tutti con il suo fascino acqua e sapone.

 

Celebrity

Sì, lei, l'attrice diventata famosa per il film L'ultimo bacio di Muccino. Mora, sorridente e friendly, Martina Stella sta facendo il giro del Cosmoprof. A noi piace più mora che bionda. E a voi?

Andy dei Bluvertigo è al Cosmoprof nei panni di pittore. Insieme agli hairstylist Ruggero e Monia allo stand di CIA ha realizzato una performance double-face: interpretare lo stesso concept dichiarandolo con due mezzi di espressione artistiche, pittura e hairstyling. Rigorosamente sulla scia degli anni Ottanta.

 

Eventi

La grande novità promossa quest'anno - anche sui principali canali televisivi con grandi investimenti - era di aprire la sera le porte del Cosmoprof ai consumatori. In una parola sola, il Beauty Day: giornata nazionale della bellezza promossa da Cosmoprof. La pubblicità così prometteva: apertura serale al pubblico dalle 19 alle 24 dell'area profumeria selettiva (padiglione 36) e dell'area della cosmesi naturale (padiglione 25N). Ci aspettavamo di dover sgomitare tra centinaia e centinaia di beauty and event addicts, e invece... I padiglioni del Cosmoprof ieri sera erano vuoti. Solo la hall della cosmesi è rimasta aperta mentre il padiglione della profumeria - che doveva essere il richiamo della serata - non ha mai aperto dopo le 18. Le ragioni? Ufficialmente si parla di uno sciopero che avrebbe impedito di tenere aperto il padiglione. Altri danno la colpa alla nube, altri alla mancanza di pubblico, altri al rifiuto delle aziende del 36 di tenere aperto, altri ancora... L'unico evento ieri sera negli spazi della fiera è stata la festa Diesel, rigorosamente su invito, e il party di Vanity Fair. Insomma, Cosmoprof senza sorpese come tutti gli altri anni. Con apertura solo di giorno!

Acconciatori di strada al Cosmoprof. Charity di scena a Bologna, al padiglone 25, grazie alla CNA di Bologna e all'associazione Acconciatori di Strada. Taglio e piega offerti gratis dagli acconciatori ai visitatori serali del Cosmoprof. Il ricavato sarà devouto all'ANT. Tra i partecipanti alla serata, due delle nostre redattrici...

Il Be Stupid Party, organizzato da Diesel, ha chiuso ieri la serata del Beauty Day. Un’esperienza stupidamente brillante, animata da ritmi hip hop, r&b, indie ed elettro-pop mixati da tre DJ set internazionali...

Volete diventare modelle? All'entrata principale, ingresso Costituzione, è stato allestito un set fotografico per riprodurre la campagna adv del Cosmoprof 2010. Make-up, studio dell'immagine, luci: tutto l'occorrente per diventare una star! Unico dubbio: allestimento e posizione...

 

News

Erano stati esposti all'interno di un'installazione firmata dall'architetto Simone Micheli nei prestigiosi spazi della ex-GAM accanto alla fiera di Bologna. Dopo la cerimonia di ieri sera la mostra doveva restare aperta al pubblico per l'intera giornata di sabato. Ma il nostro fotografo ha potuto immortalare solo l'installazione vuota. Dei profumi neanche l'ombra. Nessuno conferma che si sia trattato di un furto. Ma allora cos'altro potrebbe essere accaduto? Certo è che ieri l'ex-GAM è stata chiusa e nessuno ha potuto visitare la mostra "desaparecida".  Che fine hanno fatto i profumi finalisti di Accademia?

 

Aipp Trophy

Il tanto atteso premio Aipp – il Gran Trofeo –che viene assegnato ogni anno dall’associazione internazionale della stampa professionale è stato vinto quest’anno dal gruppo spagnolo X-Presion. I giovanissimi stilisti spagnoli si sono conquistati il premio dell’edizione 2009-2010 grazie a una collezione moda capelli visionaria e avveniristica e a foto di alto impatto visivo. L’anno scorso il premio era stato vinto per la prima volta da una donna, Petra Mechurova. Quest’anno da un gruppo di giovanissimi di talento. Evolution is in the air!

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl