Cosa vedere a Vienna, capitale dell’arte e della musica

Cosa vedere a Vienna, capitale dell'arte e della musica Vienna, capitale dell'Austria, è ancora oggi una delle mete culturali ed artistiche più ambite di tutta Europa.

27/nov/2009 11.29.43 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Vienna Palazzo Belvedere1

Vienna, capitale dell’Austria, è ancora oggi una delle mete culturali ed artistiche più ambite di tutta Europa. Situata nella parte orientale dell’Austria, al confine con la Slovacchia e l’Ungheria, sul fiume Danubio, Vienna è una città dalle origini antichissime. I primi insediamenti infatti risalgono già al periodo neolitico, anche se il primo abitato fortificato si ha nel I sec. d.c. con l’avvento dei romani. Il periodo più fiorente però della capitale austriaca è sicuramente quello della dinastia degli Asburgo, proiettata nelle alte sfere del potere con l’elezione a re del Sacro Romano Impero della Nazione germanica, di Rodolfo I d’Asburgo, nel 1273. E’ in questo modo che ha inizio il regno asburgico di Austria, durato oltre 630 anni, dalla fine del XIII sec. al termine della Prima guerra mondiale nel 1918.

Ma Vienna è anche la città degli artisti, dei musicisti e degli intellettuali che la scelsero come luogo di elezione della loro creazione artistica e culturale. Attorno al 1900 Vienna ospitava grandi nomi come Sigmund Freud, Gustav Klimt, Egon Schiele, Adolf Loos, Ludwig Wittgenstein, Karl Kraus, Arthur Schnitzler. Vienna però è anche nota in tutto il mondo per avere ospitato o dato i natali a musicisti di fama internazionale come Mozart, (la sua casa si trova in centro storico dietro al Duomo di Santo Stefano), Johann Strauss (il “re del valzer”), Joseph Haydn, Ludwig van Beethoven, Franz Schubert, Arnold Schönberg (inventore della musica dodecafonica e fondatore della “Nuova Scuola Viennese”), il compositore Gustav Mahler.

Ed ancora oggi l’eredità di questi grandi personaggi richiama miriadi di visitatori in questa graziosa città lontana dalla frenesia delle altre capitali europee ed anche per questo una delle più affascinanti d’Europa. Il suo incredibile patrimonio di tesori storici e produzioni artistiche, nonché un rinato e vitale ambiente culturale ne fanno una delle mete turistiche più interessanti ed amate.

I luoghi che sono da vedere assolutamente durante un viaggio a Vienna

Vienna Hofburg

HOFBURG, il palazzo imperiale degli Asburgo che fu la loro residenza fino al 1918. Il Palazzo reale ospita gli appartamenti imperiali, la Chiesa agostiniana del XIV secolo, il tesoro imperiale (che comprende reliquie religiose di primaria importanza come uno dei chiodi della Crocifissione e una delle spine della corona di Gesù), la Cappella di corte, la Biblioteca Nazionale ed il Prunksaal.

Vienna appartamenti reali

Gli appartamenti imperiali dell’Hofburg – L’imperatore Francesco Giuseppe I abitò qui tra la fine del 1800 ed il primo ‘900. Si possono visitare le sue stanze, la sala delle udienze, l’argenteria ed il servizio da tavola di corte, le sale da pranzo riccamente decorate con stucchi rococò, arazzi e lampadari di cristallo di Boemia. Gli appartamenti imperiali ospitano anche il museo dedicato alla principessa  Sissi (o Sisi come veniva realmente chiamata)

Vienna schatzkammer

Il Tesoro Imperiale (Schatzkammer) – La preziosa collezione presente all’Hofburg comprende le corone del Sacro Romano Impero e di quello austriaco e altri gioielli di casa Borgogna e dell’Ordine del Vello d’Oro

Vienna museo Albertina

MUSEO ALBERTINA – L’Albertina contiene una delle più grandi collezioni del mondo di arte grafica (con stampe dal gotico all’età contemporanea), più di 25mila disegni d’architettura e un’importante collezione fotografica.

vienna Kunsthistorisches

MUSEO DI STORIA DELL’ARTE (Kunsthistorisches Museum) – E’ ubicato in uno splendido edificio chiamato Neue Burg (Palazzo Nuovo), realizzato fra il 1872 e il 1891, che ospita anche parte della Biblioteca Nazionale Austriaca. E’ uno dei musei di Storia dell’Arte più importanti al mondo. Ospita, infatti, otto collezioni, con oggetti risalenti dall’epoca dell’Antico Egitto fino al XIX secolo e opere di notevole pregio e rarità, come quelle di Tiziano, Veronese, Raffaello, Il Tintoretto, Van Eyck, Rubens, Van Dyck, Rembrandt, Velazquez, Pieter Brueghel il vecchio.

Vienna Karlskirche
CHIESA DI SAN CARLO (Karlskirche) Uno degli edifici più grandi di Vienna fu costruito all’inizio del 1700. L’entrata è caratterizzata dalla presenza di colonne che richiamano quella di Traiano a Roma.

Vienna stephansdom

CATTEDRALE DI SANTO STEFANO (Stephansdom) Nonostante sia stata più volte ricostruita e restaurata, la Stephansdom conserva ancora la sua atmosfera con le romaniche Torri dei Pagani, la gotica Südturm (torre meridionale) alta 136 m e il magnifico tetto di tegole smaltate. L’interno è ricco di sculture e affreschi.

Vienna, Schonbrunn

Schönbrunn – Dichiarato dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità, lo Schönbrunn è il più importante castello austriaco ed ha uno stato di conservazione quasi perfetto. Nelle stanze di questo castello sono passati i protagonisti della storia: qui Napoleone vincitore eresse il suo quartiere e qui il Congresso di Vienna sancì la sua fine. L’interno è un trionfo di eccessi rococò con 1441 stanze (40 delle quali aperte al pubblico), una cappella e un teatro. Il parco del palazzo fu aperto al pubblico nel 1779 e presto venne arricchito con un labirinto di siepi, riproduzioni di rovine romane, un giardino botanico e uno zoo.

Vienna Palazzo Belvedere

PALAZZO DEL BELVEDERE – Fuori dal centro città si trova questa splendida costruzione fatta erigere dal principe Eugenio di Savoia, il valoroso comandante che sconfisse i turchi nel 1683. Oggi è costituito da due palazzi del 1700 separati da giardini; quello superiore è dedicato all’arte viennese del XIX e XX secolo (soprattutto opere di Klimt, qui si può ammirare il famoso “Bacio”), quello inferiore espone invece opere gotiche e barocche

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl