NeverAlone, le informazioni al telefono sono gratis

Ma poterle avere a disposizione gratuitamente tramite telefono fisso o cellulare anche quando ci si trova all'estero e lo smartphone non riceve segnali è una bella novità.

17/dic/2009 10.56.10 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Neveralone

La Rete è da sempre fonte inesauribile di informazioni. Ma poterle avere a disposizione gratuitamente tramite telefono fisso o cellulare anche quando ci si trova all’estero e lo smartphone non riceve segnali è una bella novità. Il servizio è offerto da NeverAlone, il primo numero verde internazionale totalmente gratuito che fornisce informazioni di qualsiasi genere: dai numeri di telefono alle previsioni meteo. “Potenzialmente – spiega  Paolo Orlandi, giovane amministratore delegato di NeverAlone  – possiamo comunicare a chi ci chiama anche la data di nascita di Bertinotti o quanto sale ci vuole nella ricetta per il pane. Perché la nostra banca dati è Internet, e io ho concepito questo servizio come una estensione della Rete”.

L’unico inconveniente è un numero telefonico lungo ben 13 cifre: 00.800.800.800.54 ed uno spot che dura dai dieci ai trenta secondi prima di mettersi in contatto con l’operatore. Ma questo non credo possa costituire un problema se dopo il servizio è a costo zero e si possono avere qualsiasi tipo di notizie utili senza limiti. Attualmente la media di telefonate che NeverAlone riceve al giorno è di mille anche se l’obiettivo dell’azienda di Novara è quello di raggiungere quota 5mila.

Per ora sono circa una trentina i ragazzi che si alternano al telefono 365 giorni all’anno, dalle 7.00 alle 22.000 ma il numero è destinato a crescere se la diffusione di questo servizio si allargherà a macchia d’olio, come promette di fare. Il servizio, in Europa, è accessibile da Portogallo, Spagna, Francia, Germania, Svizzera, Olanda e Belgio anche se dalla NeverAlone stanno cercando di renderlo disponibile nei Paesi dell’Est.

Non spaventatevi se quando componete il numero dal cellulare una voce chiede l’autorizzazione al trattamento dei dati personali perché, come tiene a precisare Paolo Orlandi, “Siamo obbligati dalla legge, anzi dovrebbero farlo pure gli altri. Quelle informazioni restano a nostra disposizione per un anno, non cediamo numeri di telefono a nessuno né l’utente riceve poi sms pubblicitari”.

Sembra veramente un servizio perfetto. Non rimane che provare per credere!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl