Per il cardinale Barragan i gay non vanno in Paradiso

Per il cardinale Barragan i gay non vanno in Paradiso Il Cardinale Javier Lozano Barragán, Presidente del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari, ha definito i gay persone che di fronte a Dio sono dei peccatori che non avranno via di scampo al momento della morte.

28/dic/2009 16.12.31 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

javier lozano barragan

Il Cardinale Javier Lozano Barragán, Presidente del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari, ha definito i gay persone che di fronte a Dio sono dei peccatori che non avranno via di scampo al momento della morte.

Nel Sito www.pontifex.roma.it aveva già detto che è meno grave comprare una pistola che la pillola del giorno dopo, ma qui si è superato e me ne rallegro perché il concetto che esprime è da me condiviso, anzi no. Nel senso che dei gay a me non me ne può fregar di meno: a 41 cm dal culo mio, chi scopa scopa (pensare che una volta dicevo 35 cm., ma poi seppi della buonanima John Holmes e ho rivisto le distanze).

Invece è la proprietà transitiva che mi affascina e sotto Natale con Maria extracomunitaria, senza assistenza sanitaria e col foglio di via per l’Egitto, il pensiero di cotanto illuminato prelato lo prendo come un augurio per le Feste al grido gioioso che spero tutti condividiate:

A DIO PIACE LA GNOCCA…

Auguri.

www.giornalismi.info/aldovincent

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl