Scandali dal passato: JFK in barca con quattro donne nude

Scandali dal passato: JFK in barca con quattro donne nude Un gossip un po' datato ma sempre appetitoso è quello della foto apparsa sul sito americano TMZ che ritrae un giovane John Fitzgerald Kennedy in barca con alcune ragazze completamente nude.

28/dic/2009 17.13.38 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

kennedy nudo

Un gossip un po’ datato ma sempre appetitoso è quello della foto apparsa sul sito americano TMZ che ritrae un giovane John Fitzgerald Kennedy in barca con alcune ragazze completamente nude. La foto risalirebbe al 1950 quando John Kennedy, il fratello Ted ed il senatore George Smathers presero parte ad una crociera di due settimane nel Mediterraneo. Come sottolinea il sito di gossip se la foto fosse saltata fuori all’epoca, prendendo per buono il fatto che sia autentica, avrebbe potuto cambiare il corso della storia.

Di certo non sarebbe piaciuta molto agli elettori (molto di più agli avversari!) del futuro presidente americano che con tutta probabilità avrebbe finito prima del tempo la sua corsa alle presidenziali. Oltre al fatto che John è in compagnia di almeno quattro ragazze totalmente nude, pesa anche la sua totale mancanza di rispetto nei confronti della moglie Jackie Kennedy che in quel periodo, a causa di alcune complicazioni, fu trasportata in ospedale e perse il loro primo figlio.

Il sito TMZ ha interpellato alcuni esperti di fotografia forense che giudicano autentica la foto. Secondo loro la persona che appare nella foto mentre prende placidamente il sole sarebbe proprio John Fitzgerald Kennedy. Sono in molti a chiedersi come mai proprio ora a 60 anni da questi fatti l’immagine sia saltata fuori dagli archivi di un concessionario d’auto della East Coast. Certo ancora oggi una notizia come questa fa scandalo perché nessuno ha mai dimenticato l’amato, ma anche chiacchieratissimo, John Kennedy. Però tutti i protagonisti della vicenda sono morti e, al massimo, rimane da fare paragoni con il nostro presente in cui i politici di certo non disdegnano certe situazioni considerate dai più sconvenienti. Si vede che alla fine gli scandali piacciono sempre e comunque, anche se così lontani nel tempo tanto da far fare il giro del mondo ad una foto sgualcita e scolorita in cui molte cose si possono solo immaginare.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl