Benvenuti aiuta Griffith, senza soldi e con l’Alzhaimer

05/gen/2010 09.16.03 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Benvenuti Griffith

GRIFFITH SULL’ORLO DEL KO – Benvenuti: “L’aiuto io!”

www.repubblica.it/2009/12/sport

L’ultimo grande campione in difficoltà economiche è Emile Griffith, l’uomo che tenne sveglia l’Italia intera durante le notti dei match con Nino Benvenuti. Griffith è in difficoltà, vive con un sussidio dei servizi sociali che gli serve per mangiare e pagare l’affitto, ma non basta per comprarsi le medicine per combattere il morbo di Alzhaimer di cui soffre.

Nino Benvenuti è già al lavoro per aiutarlo:

“Sapevo da tempo della situazione di Emile. Io mi sto muovendo da tempo, ho sentito il figlio di Griffith e sto organizzando per il mese di febbraio il suo arrivo in Italia. Il mio obbiettivo è un tour in circoli, comuni, enti, per pubblicizzare la sua biografia. Io ho già il libro, che ovviamente è in inglese, mi sto attivando per la traduzione in italiano.”

INSOMMA, IL VECCHIO AVVERSARIO (Mai nemico) si muove per aiutarlo.

Una bella favola di Natale, che dite?

CHIUNQUE PUO’ AIUTARLO -

Tra le tante iniziative a favore di Griffith, da segnalare quella di John Pennisi, caricaturista ed illustratore, dedito in particolare a rappresentare scene di sport. E’ in corso la vendita di una stampa che lo raffigura in azione, autografata dall’ex campione. Costa 89,95 dollari (più 1 per le spese di spedizione) e chiunque voglia aiutare l’ex pugile può acquistarla scrivendo a “Pennisi prints of Emile Griffith, P. O. Box 1828, New York City, N. Y. 10956.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl