Esiste la verità su Internet?

Gianni Riotta La Verità di Jonny Riotta IL DECLINO DEL WEB Cara, vecchia Internet vai sul sito www.verità www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4 ci risiamo, era successo l'anno scorso da direttore del TG ad un convegno cristiano, lo ha rifatto ora da direttore del Sole 24, e come sempre ha sollevato polemiche discussioni, interventi che non hanno nemmeno spettinato questo Illuminato che fa il direttore del giornale della Confindustria, si inventa un premio "L'uomo dell'anno", elegge Tremonti scatenando il caos nella sua redazione che non ne sapeva nulla, e poi viene a discettare sulla Verità che solo lui conosce essendone il depositario di vino.

19/gen/2010 11.18.11 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Gianni Riotta

Gianni Riotta

La Verità di Jonny Riotta

IL DECLINO DEL WEB

Cara, vecchia Internet vai sul sito www.verità

www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4

ci risiamo, era successo l’anno scorso da direttore del TG ad un convegno cristiano, lo ha rifatto ora da direttore del Sole 24, e come sempre ha sollevato polemiche discussioni, interventi che non hanno nemmeno spettinato questo Illuminato che fa il direttore del giornale della Confindustria, si inventa un premio “L’uomo dell’anno“, elegge Tremonti scatenando il caos nella sua redazione che non ne sapeva nulla, e poi viene a discettare sulla Verità che solo lui conosce essendone il depositario di vino.

L’altra volta, aveva asserito che Internet è un’auto trainata da un somaro, ha discettato sul buio e la luce e intanto al TG1 dove miracolosamente era diventato direttore aveva cambiato la linea: via quell’orrendo mondo che girava nell’etere, simbolo del modo con cui si prendevano le notizie e avanti con la sfera di cristallo. (Noto con compiacimento che Minzolini ha mantenuto la linea editoriale)

Secondo me, prima di qualsiasi considerazione su questa nuova concione di questo signore (che chissà com’è, quando ci sono le riunioni del Bloomberg, una delle sette massoniche economiche plutogiudaiche più efferrate e chiuse del pianeta, lui è sempre lì, a raccoglierne i sospiri ma a non informarne la gente), occorre appianare un equivoco: Riotta dice di parlare del Web a ragion veduta essendo un pioniere del mezzo che ha praticato prima degli altri.

Ecco, questo fatto non è esattamente come lo racconta lui. Ci furono è vero i primi tentativi di invadere Internet da parte dei Padroni che ci misero il Riotta, Umberto Eco e Furio Colombo PAGATI PROFUMATAMENTE a guardia del presidio. Quando però si resero conto di buttare i soldi dalla finestra comprando i Portali che non servivano a niente, questi emeriti signori sono andati a far danni in altro loco. Ergo, Riotta non sarebbe un pioniere ma un corsaro.

Già allora ahimè toccò a me polemizzare col Riotta e sul suo modo di concepire la Verità e non torno su queste vecchie polemicucce perchè sono acqua passata (ma Google non dimentica: digitate “Gianni Riotta Aldo Vincent” e ve le scodellerà integre come il primo giorno) però se la cosa vi diverte, e volete sapere cos’è la Verità andate a leggere tutto il malloppo e scoprirete che non la saprete mai…

appropò

Ricordate l’avvocato Rodrigo Rosenberg che invase i media di tutto il mondo con un filmato shock: “Se guardate questo video vuol dire che mi ha ammazzato il presidente del Guatemala…”?

Io diffusi il testo della registrazione e me lo pubblicarono in tanti. Giorni dopo l’omicidio uscì sull’Unità (se non sbaglio) una dichiarazione di Mario David Garcia, avvocato pure lui, ex candidato alla presidenza giornalista che tiene un talk show politico di successo, che registrò il filmato, il quale si diceva pure lui preoccupato per la sua incolumità.

La reazione del presidente del Guatemala Alvaro Colom: “Quel video è falso”. Punto.

A settembre vengono arrestate nove persone accusate dell’omicidio, sono otto poliziotti ed un militare il che farebbe supporre ad una specie di braccio armato dei servizi segreti, visto che sono accusati di altri omicidi politici. Ma a novembre il colpo di scena: dagli interrogatori dei militari è emerso che la banda era sì composta da assassini pagati, ma LI AVEVA PAGATI L’AVVOCATO ROSEMBREG per inscenare il proprio suicidio. Era in bancarotta, era disperato per la morte della moglie, eccetera. Interviene l’ FBI americano, e sancisce che sì, le cose stanno proprio così.

E ci mettono una pietra sopra.

Ecco, coniglietti miei, metteteci una pezza voi, e ditemi dove mai sarà la verità?

L’hanno detta gli americani che hanno interessi (pure loschi) in Guatemala o l’avvocato “suicida” che parlava di coinvolgimenti del Banco Rural col lavaggio dei narcodollari?

Ha ragione il presidente del Gautemala che dice che il filmato è falso o Garcia che lo ha girato?

Hanno ragione i poliziotti corrotti o il video dell’avvocato?

Ecco, tutte belle domande che dimostrano che la verità è “Rashomon” e che l’ha scritta Pirandello. Ma Internet, caro Riotta, cosa c’entra? Ogni nuova applicazione tecnologica non fa altro che ampliare quello che già siamo (McLuhan dixit), se siamo mistificatori della verità, se la occultiamo, se andiamo alle riunioni massoniche e non informiamo i nostri lettori, se se se…

Internet cosa c’entra?

www.giornalismi.info/aldovincent

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl