Afghanistan: tanta fatica per avere i Talebani al governo?

Abdullah Gul, Hamid Karzai e Asif Ali Zardari NOTIZIE (che non vengono diffuse) DALL'AFGHANISTAN I capi di stato di Turchia, Afghanistan e Pakistan si sono riuniti a Istanbul per un vertice straordinario dedicato alla lotta contro il terrorismo.

27/gen/2010 18.06.05 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
abdullah-gul-hamid-karzai-asif-ali-zardari

Abdullah Gul, Hamid Karzai e Asif Ali Zardari

NOTIZIE (che non vengono diffuse) DALL’AFGHANISTAN

I capi di stato di Turchia, Afghanistan e Pakistan si sono riuniti a Istanbul per un vertice straordinario dedicato alla lotta contro il terrorismo. E’ la prima di una serie di riunioni: oggi è toccato ai paesi confinanti con l’Afghanistan, mentre domani, a Londra, sempre sull’Afghanistan si aprirà la Conferenza Internazionale.

Una nuova strategia internazionale per combattere il terrorismo. Il presidente afghano Hamid Karzai, quello pachistano Ali Asif Zardari e il capo di stato turco Abdullah Gul si sono incontrati ad Istanbul per cercare di arrivare ad una pace negoziata con i Taleban.

Il primo passo, ha detto Karzai, sarà ritirare il nome “Taleban” dalla lista nera dell’Onu.

I Taleban che non fanno parte di al-Qaeda o di altre reti terroristiche sono benvenuti nel nostro paese”, ha dichiarato il presidente afghano nel corso di una conferenza stampa. “Se rientreranno disarmati e pronti a rispettare la costituzione, come tutti i cittadini dell’Afghanistan potranno godere dei privilegi e dei diritti garantiti dalla costituzione”.

L’incontro, che proseguirà anche nella giornata di martedì, precede la conferenza internazionale di domani a Londra, dove si dovrà definire il passaggio alle forze afghane del mantenimento della sicurezza. Karzai ha concordato l’organizzazione in Turchia di sessioni trimestrali per la formazione dei soldati.

Il generale Stanley McChristal, comandante delle truppe americane e Nato in Afghanistan, si è detto speranzoso che l’arrivo di altri 30mila soldati possa indebolire i terroristi e permettere quella pace negoziata che si evoca da più parti.

ALLA TELEVISIONE FRANCESE IL GENERALE HA DETTO CHE NON E’ ESCLUSO ANZI E’ AUSPICABILE CHE NEL PROSSIMO GOVERNO ENTRINO I TALEBANI…

Praticamente il presidente Bushemino ha buttato soldi dalla finestra, ha sprecato risorse da paura, ha ammazzato e fatto ammazzare migliaia di persone PER AVERE I TALEBANI AL GOVERNO

www.giornalismi.info/aldovincent

800miliardi$

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl