Incentivi auto 2010 dimezzati rispetto al 2009

09/feb/2010 15.14.25 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
By Uberto

By Uberto

Gli incentivi per la rottamazione delle auto stanno per partire, ma saranno di importo dimezzato rispetto all’anno scorso. E’ quanto ha fatto trapelare il quotidiano Repubblica sulla bozza allo studio al Ministero dello Sviluppo Economico.

La bozza prevedrebbe una base d’incentivo di 750 euro (contro i 1.500 euro del 2009) per chi rottama un’auto euro 0, euro 1 o euro2 in favore di un’euro 4 o euro 5. Per beneficiare dell’incentivo l’auto nuova dovrà produrre meno di 135 grammi di CO2 al chilometro se a benzina e meno di 125 grammi al chilometro se diesel. Gli incentivi rimarranno gli stessi rispetto al 2009 (1.500 euro) soltanto per le auto che producono meno di 115 grammi al chilometro di CO2.

Per chi compra un’auto a Gpl l’incentivo si riduce a 1.000 euro o a 1.500 euro, a seconda delle emissioni. Chi comprerà un’auto a metano o elettrica beneficierà invece di un bonus di 3.000 euro. Questi incentivi per le auto ad alimentazione alternativa (gas, metano o elettrica) sono cumulabili con il bonus rottamazione. I veicoli commerciali ad alimentazione alternativa godranno di incentivi simili: 1.000-1.500 euro per i Gpl e 3.500-4.500 euro per il metano, a seconda delle dimensioni del mezzo. Saranno incentivati anche i passaggi ad alimentazione alternativa dei vecchi mezzi: 500 euro per l’impianto a Gpl e 800 euro per l’impianto a metano. Saranno confermati anche gli incentivi per la rottamazione di ciclomotori euro 0 ed euro 1, in favore di un euro 3, con un contributo del 10% del prezzo di listino del nuovo modello fino ad un massimo di 750 euro.

Gli incentivi partiranno dopo il passaggio della bozza in Consiglio dei Ministri (probabilmente entro febbraio) e avranno durata breve. Secondo Repubblica, la bozza prevede infatti la scadenza degli incentivi al 30 giugno, data che sarà comunque spostata in avanti a seconda del momento dell’entrata in vigore.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl