Anna Tatangelo: come invecchiare con la chirurgia estetica

24/mar/2010 10.06.59 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ho sempre pensato che Anna Tatangelo avesse almeno dieci anni in più del suo compagno Gigi D’Alessio ed invece adesso scopro che ha appena 23 anni, quasi la metà di lui! Ammazza però se continua così tra “rifaccio qui, sposto li e tiro su là” a trent’anni tutti crederanno che sia la sorella vecchia di Moira Orfei. Va bene, forse sto esagerando, in fondo Anna Tatangelo è una bellissima ragazza con un fisico ben proporzionato (a parte quella terza moooolto abbondante che si è impiantata da poco su progetto di Renzo Piano), un sorriso radioso ed una promettente carriera. Ma a guardarla a volte mi chiedo se per sistemarsi la mattina prima di uscire abbia necessità di chiedere una Dia al suo Comune di residenza oppure faccia tutto illegalmente per poi sperare in un condono edilizio!

Guardando le foto di qualche anno fa, quando era ancora una giovanissima cantante in erba con quel sorriso fresco e aperto, mi chiedo se in realtà non sia di un altro pianeta dove il tempo scorre molto più veloce: ogni anno terrestre uguale a dieci anni extraterrestri! Se questo fosse vero il bambino che nascerà a giorni potrebbe essere anche verde. Questo non lo so ma, di sicuro, se ha preso dalla madre, non avrà le sopracciglia. Quelle della Tatangelo infatti sono scomparse inesorabilmente qualche tempo fa, tanto che anche Federica Sciarelli si è occupata del caso dedicandole una trasmissione intera.

Il suo aspetto sempre tiratissimo, da donna fatta, con quel make up da “stravolgo i miei lineamenti” e quei vestiti succinti  non la rendono certo simpatica al grande pubblico. Se poi ci aggiungiamo il fatto che si è messa con un cantante famoso, più vecchio di lei di vent’anni, che ha lasciato moglie e tre figli per coronare il suo sogno d’amore con la bella e promettente cantante, e adesso è pure incinta di lui, l’ago della bilancia non può che pendere a suo sfavore. Ai posteri l’ardua sentenza, come si dice.

Intanto godiamoci un po’ di foto della trasformazione della teenager Anna Tatangelo in una signora attempata ma ben tenuta (adesso che ci penso ha avuto il percorso inverso di Ornella Muti, inquietante!):

Anna Tatangelo all’inizio della carriera – II sec. a.c.

Anna Tatangelo durante la sua trasformazione – Alto Medioevo

Anna nella nuova versione “accessoriata” – Seconda Guerra Mondiale



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl